Scuola Notizie

19 Novembre 2022

Supplenza breve di pochi giorni da MAD: punteggio, contratto e retribuzione

Alcune preziose informazioni per i docenti che ottengono incarico di supplenza per pochi giorni. Occorre firmare un contratto? Come calcolare punteggio? E la retribuzione? I dettagli. La MAD [messa a disposizione] La domanda di Messa a Disposizione è un’istanza informale prevista dal MIUR attraverso la quale è possibile contattare i dirigenti scolastici per candidarsi a coprire eventuali incarichi di supplenza. Possono usufruire tutti gli aspiranti docenti in possesso delle classi di concorso, necessarie per candidarsi. E’ il mezzo più efficace a disposizione di chi non è iscritto nelle Graduatorie d’istituto ma vuole comunque candidarsi per posti di supplenza; è anche uno strumento a disposizione di coloro che sono iscritti in graduatoria [ad esempio in GPS II fascia), ma vogliono candidarsi anche in altre province oltre a quella di iscrizione. Chi può presentare domanda La domanda di messa a disposizione, come già detto, è inviata dagli aspiranti alle scuole per indicare la propria disponibilità ad accettare eventuali incarichi di supplenza ma non tutti possono presentarla. L’OM n. 112/2022, infatti, come richiamato nella circolare sulle supplenze, ha disposto che possono presentare le domande MAD i soli aspiranti non inclusi  in nessuna graduatoria della stessa o di altra provincia.  E, alla luce delle richieste avanzate dai sindacati in merito, la risposta del Ministero continua ad essere rapportata al fatto che per il biennio 2022/24 il divieto è inserito nell’Ordinanza e non solo nella circolare annuale, sempre derogata. Di seguito vi indichiamo i periodi in cui è più facile ottenere la nomina dal DS: – Agosto ( dopo il 16) – Settembre / Ottobre – Gennaio – Marzo – Giugno [Per i corsi di Recupero estivi] La domanda di messa a disposizione (MAD) può essere presentata una o più volte durante tutto l’anno scolastico. Supplenze, divieto MAD per chi è inserito in GPS. “Ma se non ci sono sanzioni perché si deve rinunciare a lavorare” protestano i docenti – Orizzonte Scuola Notizie Graduatorie GPS, chi si cancella per inviare MAD potrà inserirsi negli elenchi aggiuntivi del 2023/24? L’escamotage che potrebbe “far felici” gli insegnanti (orizzontescuola.it) Supplenza da Mad inferiore ai 16 giorni – Contratto, punteggio e retribuzione Una gentile lettrice ci chiede: “Sono stata chiamata da Mad per una supplenza in un liceo dal 17/11 al 22/11 ,matematica e fisica 18 ore settimanali. A quanto ammonta lo stipendio? E come fare per il punteggio? Dovrò firmare un contratto?” Punteggio Il punteggio per 6 giorni di supplenza equivale a zero. Per ottenere almeno due punti di titoli di servizio occorre effettuare un mese o frazione di almeno 16 giorni. Due doverose precisazioni: Il punteggio va calcolato per anno scolastico; non è possibile sommare i giorni di supplenza di un anno scolastico a quelli di un altro. Il punteggio può essere raggiunto anche in virtù della somma di più servizi “aspecifici”, tali da raggiungere il punteggio comunque massimo di 12 punti. Somma di più tipologie di servizio – Specifico e Aspecifico – Tabella punteggi servizio GPS e MAD – Tutte le info Riguardo la supplenza da MAD occorre precisare anche che il servizio prestato presso un istituto ai fini dell’accesso alla professione e alle eventuali procedure concorsuali, può essere conteggiato solo purché il candidato abbia svolto quel servizio con titolo di accesso valido oppure con titolo conseguito prima dell’entrata in GPS. Quindi se ad esempio un aspirante docente ha effettuato un anno di servizio 2021/22 tramite MAD, ma con la sola laurea triennale, non ha potuto far valere per le GPS 2022/24 tale periodo lavorativo. Però, per le prossime GPS 2024/26, se nel frattempo avrà conseguito il titolo di accesso alla classe di concorso/Laurea magistrale + 24 cfu [Graduatorie GPS, nel 2024 serviranno ancora i 24 CFU per il primo inserimento?],avrà il diritto di vedersi riconosciuto (in qualche modo retroattivamente)  il servizio prestato anche negli anni precedenti, inizialmente non valutati. Supplenze da MAD con laurea triennale, il punteggio sarà valutato nelle future GPS? – Orizzonte Scuola Notizie Contratto e Retribuzione Naturalmente occorre firmare un contratto anche fosse di una sola giornata lavorativa. Ciò corrisponde alla Presa di Servizio. Ad occuparsene è la Segreteria dell’istituto scolastico interessato insieme al Docente supplente.  Ecco qual è la procedura che il supplente deve seguire per ricevere lo stipendio: il supplente prende servizio; la segreteria inserisce i dati sul sistema informatico del MIUR (il SIDI); i dati vengono inviati a NoiPA. NoiPA acquisisce i dati e prende in carico la gestione dello stipendio che spetta al supplente. Una volta elaborato il calcolo dello stipendio da NoiPa, la scuola deve verificarne l’importo ed inserire eventuali variazioni (se sono presenti): ad esempio, l’assegno al nucleo familiare, le ferie non godute, ecc. Insomma, tutto ciò che contribuisce a modificare l’importo inizialmente calcolato. Tutto questo viene comunicato a NoiPa e rinviato alla scuola, con una nuova elaborazione. In seguito alla nuova elaborazione, l’istituzione scolastica può autorizzare il pagamento dello stipendio. I dati vengono quindi inviati alla Ragioneria Generale dello Stato (c’è un ufficio in ogni provincia, puoi cercare quello di riferimento nella tua provincia). La Ragioneria verifica la disponibilità dei fondi e – se ci sono i soldi – autorizza il pagamento, altrimenti NoiPA verificherà di continuo fino a quando il Ministero non provvederà a caricare il borsellino. NoiPA effettua due emissioni speciali ogni mese, una entro il 18 ed un’altra a fine mese in concomitanza con l’emissione ordinaria. Dall’emissione speciale trascorre poi qualche giorno (entro 10 giorni lavorativi)  prima di ricevere l’accredito nella modalità indicata alla segreteria. Di solito quindi, supplenze stipulate a fine settembre – inizi ottobre potranno essere in pagamento nel mese di novembre. In proporzione, nel caso di una supplenza di una settimana stipulata nel mese di novembre, è plausibile venga pagata tra gennaio e febbraio. Riguardo l’ammontare dello stipendio trattasi di qualche centinaio di euro, circa 350/375 netti. Presunte anomalie nel cedolino stipendio: cosa fare – Orizzonte Scuola Notizie Aumento netto stipendi: tutti gli arretrati divisi per anno e aumenti divisi per docenti e ATA. Riguardano anche i precari e i pensionati. Tutte le tabelle aggiornate – Orizzonte Scuola Notizie Stipendio docenti e Ata, come leggere il cedolino: video tutorial con tutte le info utili – Orizzonte Scuola Notizie , 2022-11-19 09:40:00, Alcune preziose informazioni per i docenti che ottengono incarico di supplenza per pochi giorni. Occorre firmare un contratto? Come calcolare punteggio? E la retribuzione? I dettagli.
L’articolo Supplenza breve di pochi giorni da MAD: punteggio, contratto e retribuzione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , Antonio Marchetta


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis, esclusa perché ho inserito anni svolti alla primaria senza titolo. È corretto?

x Concorso straordinario bis: a fronte di tante assunzioni (quante? il Ministero non ha ancora fornito i dati aggiornati) ci sono procedure che devono ancora concludersi.

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Regali di Natale: 8 libri per i più piccoli (o da inserire nella biblioteca di classe)

x Natale è alle porte ma siete ancora indecisi su cosa regalare ai ragazzi o a un insegnante che vuole rimpinguare la sua biblioteca di classe? C’è un grande e intramontabile classico con cui è praticamente impossibile sbagliare: il libro.

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Concorso ordinario secondaria 2020: le graduatorie e i posti vuoti. Aggiornato con A016

x Concorso ordinario per la scuola secondaria di cui al DD n.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Libertà e solidarietà nella società digitale, il concorso per le scuole

x Un concorso per le scuole di ogni ordine e grado: si chiama “Libertà e solidarietà nella società digitale” e prevede la realizzazione di un progetto informatico incentrato sul tema delle opportunità offerte dall’informatica per la costruzione di una società digitale libera e solidale.

torna all'inizio del contenuto
//waufooke.com/4/4339693 https://uwoaptee.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695