Scuola Notizie

18 Novembre 2022

Sciopero 18 novembre, studenti in piazza: “No governo Meloni, No scuola azienda”

Studenti in piazza in tutta Italia. Dalle scuole alle Università i giovani di questo paese oggi in piazza in oltre 40 città. Da Napoli a Milano, da Genova a Bologna, si legge in una nota di Uds e Link, i giovani manifestano per scuole e università gratuite, per essere non solo ascoltati dalla politica ma vedere i propri diritti realmente rispettati. La protesta, come spiegano i promotori, è rivolta contro la “scuola del merito” che “esclude e si basa eccessivamente sulla competizione”.  “Il ministero dell’istruzione del governo Meloni – affermano i dimostranti – è diventato il ministero “merito”. A guidarlo Giuseppe Valditara, tra i responsabili della riforma Gelmini che tagliò 10 miliardi di euro alla scuola tra 2008 e 2010. Non c’è nessuna vera meritocrazia in un sistema scolastico con sempre meno diritto allo studio. Mediamente 100 mila studenti ogni anno abbandonano la scuola”. “Siamo partiti in corteo in tutta Italia perché maggiori investimenti sul diritto allo studio e un cambiamento strutturale del sistema di istruzione pubblica – affermano gli studenti in piazza – In oltre 40 città stiamo manifestando per Scuole e Università accessibili e gratuite. Nel contesto attuale di guerra e crisi economica l’aggravamento delle condizioni materiali sta determinando abbandono scolastico e universitario e precarietà giovanile. Abbiamo bisogno che la politica ci ascolti, il governo attuale non ci rappresenta, perché è un governo che difende potenti e privilegi, reprime dissenso, libertà e diritti civili. Gli spazi democratici stanno venendo tagliati, la nostra voce viene continuamente zittita con la violenza, non lasciandoci nessuno spazio di decisionalità. Vogliamo poter decidere sulle nostre vite, sui nostri percorsi lavorativi, scolastici e universitari!”. “Da decenni ormai le scuole non si trovano nelle priorità della politica, mentre il livello di dispersione scolastica cresce a dismisura – afferma la coordinatrice dell’Unione degli Studenti Bianca Chiesa – siamo scesi in piazza perché una legge nazionale sul diritto allo studio, l’abolizione dei Pcto a favore dell’istruzione integrata, strumenti di maggiori rappresentanza e protagonismo studentesco, investimenti sull’edilizia, sportelli psicologici e carriere alias, un nuovo statuto dei diritti degli studenti che garantisca il diritto allo sciopero”. Fratoianni: “Basta retorica vuota sui giovani” “Nel nostro Paese la retorica la fa da padrona e in particolare sulle giovani generazioni: da un lato i giovani esaltati come risorse del futuro e dall’altro i giovani come scansafatiche e nullafacenti, oggetto delle risposte repressive come accade ad esempio con il decreto sui rave. La verità è che in questo Paese ai giovani andrebbero date delle risposte. Per esempio su un terreno fondamentale per loro come quello della formazione, dell’istruzione”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni in un video sui social nel giorno delle manifestazioni promosse dalle associazioni studentesche. , 2022-11-18 10:34:00, Studenti in piazza in tutta Italia. Dalle scuole alle Università i giovani di questo paese oggi in piazza in oltre 40 città. Da Napoli a Milano, da Genova a Bologna, si legge in una nota di Uds e Link, i giovani manifestano per scuole e università gratuite, per essere non solo ascoltati dalla politica ma vedere i propri diritti realmente rispettati.
L’articolo Sciopero 18 novembre, studenti in piazza: “No governo Meloni, No scuola azienda” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , redazione


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Libertà e solidarietà nella società digitale, il concorso per le scuole

x Un concorso per le scuole di ogni ordine e grado: si chiama “Libertà e solidarietà nella società digitale” e prevede la realizzazione di un progetto informatico incentrato sul tema delle opportunità offerte dall’informatica per la costruzione di una società digitale libera e solidale.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Natale: un’UDA per confrontare le diverse tradizioni con i tuoi alunni

x Le attività di questa Ua sul Natale propongono una sorta di viaggio virtuale attraverso la scoperta di tradizioni “altre” fino a giungere alla riscoperta delle proprie.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Smartphone in classe, in arrivo circolare per le scuole

x “Penso di intervenire sulla vicenda dei cellulari in classe con una circolare, vedremo se fare altre iniziative.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Contratto scuola, Valditara: ‘Per docenti e personale più di 2mila euro di arretrati a Natale. Orgoglioso di avere mantenuto impegno’

x Ottenuto il via libera della Corte dei Conti, la sequenza contrattuale che anticipa nella misura del 95% i benefici economici del nuovo Contratto scuola ha visto lo scorso 6 dicembre la firma definitiva da parte dell’ARAN e dei sindacati.

torna all'inizio del contenuto
//thefacux.com/4/4339693 https://uwoaptee.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695