orizzontescuolait-–-pei-2024,-il-ministero:-non-compilare-tabelle-c-e-c1.-una-corretta-interpretazione-della-legge-avrebbe-potuto-evitare-dubbi?-intervista-a-evelina-chiocca-simone-lo-presti

Orizzontescuola.it – PEI 2024, il Ministero: non compilare tabelle C e C1. Una corretta interpretazione della legge avrebbe potuto evitare dubbi? INTERVISTA a Evelina Chiocca Simone Lo Presti

La fine dell’anno scolastico è il periodo in cui le scuole procedono con la convocazione dei GLO per la verifica finale dei PEI, al fine di verificare l’efficacia della progettazione definita a inizio anno scolastico e degli interventi attuati durante l’anno per garantire il pieno diritto all’istruzione e all’educazione degli alunni con disabilità (art. 12 legge n. 104/92). La recente nota ministeriale n. 1718 del 28 Maggio 2024, integrativa della nota n. 1690 del 24 Maggio 2024, ha chiarito che le tabelle C e C1 non possono essere compilate poiché manca il Profilo di funzionamento nazionale.

L’articolo PEI 2024, il Ministero: “non compilare tabelle C e C1”. Una corretta interpretazione della legge avrebbe potuto evitare dubbi? INTERVISTA a Evelina Chiocca sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

Fonte originale dell’articolo:
Altro qui:
PEI 2024, il Ministero: non compilare tabelle C e C1. Una corretta interpretazione della legge avrebbe potuto evitare dubbi? INTERVISTA a Evelina Chiocca
La pagina Feed Rss che ha generato la descrizione dell’articolo con titolo, riepilogo e collegamento all’articolo completo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/
Fonte dell’immagine digitale:
https://www.orizzontescuola.it/wp-content/uploads/2023/09/chiocca.png

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *