ATA

6 Marzo 2022

Mobilità personale ATA disposizioni per il personale EX LSU: come si presenta la domanda e punteggi

Normativa di riferimento: OM 45 del 25 febbraio 2022 e CCNI mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per gli anni scolastici relativi al triennio 2022/23, 2023/24, 2024/25.  Le disposizioni di cui al presente contratto si applicano anche al personale Ata ex LSU immesso in ruolo in esito alle procedure selettive di cui all’articolo 58, commi 5 e ss., del decreto-legge 21 giugno 2013, per gli anni scolastici di applicazione del presente Contratto.
Il personale ex LSU che ha partecipato alle procedure selettive ai sensi del decreto n. 69 del 2013 art. 58 immesso in ruolo a tempo parziale, non può partecipare alle procedure di mobilità volontaria e/o d’ufficio previste dal presente C.C.N.I. fino a quando non intervenga la conversione del relativo rapporto di lavoro da tempo parziale a tempo pieno.
I posti accantonati per le ditte esterne, rimangono destinati alla categoria EX LSU e appalti storici di personale di cui al citato articolo anche in presenza di riduzione di organico e saranno resi nuovamente disponibili per la mobilità a conclusione di tutte
le procedure di internalizzazione di cui all’articolo 58, qualora vengano meno le esigenze allo stesso comma previste negli anni scolastici relativi al triennio 2022/23, 2023/24, 2024/25.
I posti che annualmente si renderanno vacanti non saranno disponibili per la mobilità territoriale e professionale in entrata, rimarranno accantonati sino al completo transito del suddetto personale, distintamente per ciascun profilo.
La mobilità è possibile esclusivamente su posti vacanti e disponibili nell’ambito dell’organico dell’autonomia, nei limiti previsti dalla copertura di cui all’art. 1 comma 201 della Legge n. 107/2015 e successive modifiche ed integrazioni
Presentazione delle domande
Il personale Ata ex LSU invia le domande di trasferimento e di passaggio, corredate dalla relativa documentazione, all’Ufficio scolastico regionale – Ufficio territorialmente competente rispetto alla provincia di titolarità o di assunzione – attraverso il portale Istanze on line secondo le indicazioni operative e la modulistica necessaria.
Termini di presentazione delle domande di mobilità volontaria e d’ufficio per il personale Ata a partire dal 2 marzo con termine 18 marzo per l’anno scolastico 2022- 2023.
Personale ATA
La domanda va presentata dal 9 al 25 marzo 2022.
Gli adempimenti di competenza degli uffici periferici del Ministero saranno chiusi entro il 6 maggio.
Gli esiti della mobilità saranno pubblicati il 27 maggio.
È possibile chiedere contemporaneamente il trasferimento provinciale o per sedi di una sola altra provincia: in tal caso deve presentare congiuntamente le due domande. Qualora risulti accolta la domanda di trasferimento per altra provincia, non si tiene conto della domanda di trasferimento provinciale.
Il personale Ata ex LSU che ha ottenuto il ruolo in altra provincia e/o in altra regione può chiedere il rientro con la domanda interprovinciale.
Possono essere espresse fino a 15 preferenze del seguente tipo:
 scuola
 distretto
 comune
 provincia
 istruzione degli adulti.
Anche il personale Ata x LSU può risultare perdente posto
Quali sedi sono disponibili per le operazioni di mobilità
Le sedi disponibili per le operazioni di mobilità sono comunicate a cura dell’ufficio territoriale competente e sono determinate dalle effettive vacanze risultanti all’inizio dell’anno scolastico per il quale si effettuano i movimenti, definite in seguito a:
dimissioni, collocamento a riposo, decadenza, etc.
Ai fini dei trasferimenti sono disponibili tutti i posti previsti dall’organico di diritto dell’anno scolastico di riferimento secondo le fattispecie di seguito elencate:
a) i posti la cui vacanza si sia determinata a seguito di variazioni del rapporto di lavoro, che devono essere comunicate al sistema informativo entro il termine previsto dall’O.M. sui trasferimenti;
b) quelli ricoperti da personale con contratto di lavoro a tempo determinato;
c) i posti delle scuole ed istituti di ogni ordine e grado la cui istituzione sia stata comunicata al sistema informativo entro i termini fissati dalle apposite disposizioni ministeriali.
d) i posti che si renderanno disponibili per dei movimenti provinciali e interprovinciali, in seguito alla mobilità professionale, del personale ATA, compreso quello immesso in ruolo all’esito delle procedure di cui all’articolo 58, comma 5 e ss. del decreto-legge n. 69 del 2013 e quello di cui all’art. 1, commi 619 e 622, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, avente titolo a partecipare alle procedure di mobilità a domanda o d’ufficio, secondo le modalità previste dal presente Contratto.
L’elenco dei posti disponibili deve essere pubblicato all’albo dell’ufficio territorialmente competente entro il termine previsto dall’O.M. sui trasferimenti.
Il punteggio di servizio valutabile per gli EX LSU
Si trova nell’allegato E   TABELLE DI VALUTAZIONE DEI TITOLI E DEI SERVIZI A – TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI AI FINI DEI TRASFERIMENTI A DOMANDA, D’UFFICIO E DELLA MOBILITA’ PROFESSIONALE DEL PERSONALE ATA I –
e comprende

anzianità di servizio
Punteggio per esigenze di famiglia
Titoli generali

L’Ordinanza Ministeriale 45 del 25 febbraio 2022 mobilità personale docente, educativo ed A.T.A. a.s. 2022/23 contiene tutte le indicazioni sulla modalità di presentazione delle domande del personale ATA, specifica le informazioni che le istanze di mobilità devono contenere.
Il personale ATA è tenuto a redigere le domande, in conformità alle indicazioni e ai modelli contenuti nelle apposite sezioni del portale delle Istanze on line del sito del MI nella sezione Mobilità. Le domande  devono essere corredate dalle dichiarazioni dei servizi prestati.
Autodichiarazioni e modulistica necessari:
Autodichiarazioni
MOdulistica
Allegato E ATA- Dichiarazione di servizio continuativo
Allegato F – Dichiarazione di servizio continuativo
Allegato F ATA- Dichiarazione relativa al punteggio aggiuntivo
Allegato D ATA – Dichiarazione dell'anzianità di servizio
Domanda di trasferimento – personale amministrativo, tecnico ed ausiliario cartacea

, 2022-03-06 08:12:00, Normativa di riferimento: OM 45 del 25 febbraio 2022 e CCNI mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per gli anni scolastici relativi al triennio 2022/23, 2023/24, 2024/25.  Le disposizioni di cui al presente contratto si applicano anche al personale Ata ex LSU immesso in ruolo in esito alle procedure selettive di cui all’articolo 58, commi 5 e ss., del decreto-legge 21 giugno 2013, per gli anni scolastici di applicazione del presente Contratto.
L’articolo Mobilità personale ATA disposizioni per il personale EX LSU: come si presenta la domanda e punteggi sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , Marilena Vergura

Powered by the Echo RSS Plugin by CodeRevolution.


Mobilità personale ATA disposizioni per il personale EX LSU: come si presenta la domanda e punteggi
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Supplenze, “scuola non mi vuole assumere da MAD perchè ho spezzone altra classe di concorso in diversa provincia”. E’ corretto?

x Supplenze anno scolastico 2022/23: il divieto di inviare le MAD domande di messa a disposizione per i docenti inseriti in una qualsiasi graduatoria persiste.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Concorso ordinario secondaria 2020: le graduatorie. Aggiornato con B024

x Concorso ordinario per la scuola secondaria di cui al DD n.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

PNRR e Scuola 4.0: cerchi un supporto ma non è previsto dai fondi? Abbiamo la soluzione per te

x Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Stipendi insegnanti, sindacati contrari alla differenziazione. Valditara: ‘Mai messo in discussione il contratto nazionale’

x “La proposta del Ministro Valditara di aumentare gli stipendi ai docenti della scuola che lavorano nelle regioni del Nord è un errore oltre che un abbaglio.

torna all'inizio del contenuto
//whoursie.com/4/4339693 https://jouteetu.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695