Maturità 2019: come scaricare il plico telematico, c’è tempo sino al 17 giugno

Tuttoscuola.com

Ogni scuola deve individuare e comunicare tramite il SIDI, i referenti del Plico telematico di ogni sede di esame

I referenti sono individuati dal Dirigente scolastico (dal Coordinatore nella scuola paritaria) tra il personale docente e/o il personale non docente con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato di durata annuale in possesso di competenze informatiche. Saranno proprio i referenti a scaricare il plico telematico maturità 2019 contenente le tracce prima prova maturità 2019 e le tracce seconda prova maturità 2019. Per farlo hanno tempo da oggi, giovedì 13 giugno, al prossimo 17 giugno. Lo stabilisce la nota prot. 1099 del 19 aprile 2019 contenente le istruzioni per l’a.s. 2019/2020 sulle modalità di funzionamento del Plico telematico.

La funzione per scaricare il Plico telematico maturità 2019 è disponibile nell’area Esami di Stato e di Abilitazione alla Libera Professione - Plico Telematico - Download.

Tramite tale funzione vengono forniti al referente un Codice Utente e una Password da utilizzare ogni volta all’atto dell’apertura dell’applicazione “Plico telematico”.

Codice Utente e Password sono uguali per tutti i referenti di sededella stessa istituzione scolastica.

Per decifrare il contenuto del Plico telematico maturità 2019 sarà necessaria un’ulteriore chiave, detta Chiave Ministero, distinta tra prima e seconda, resa disponibile solo la mattina delle prove scritte della maturità 2019.

Written by 

Related posts

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.