Scuola Notizie

3 Ottobre 2022

Le priorità per la scuola nel nuovo Governo

Finite le elezioni, ora è il momento di verificare la fondatezza, la credibilità e la praticabilità delle proposte presentate in campagna elettorale.Per quanto riguarda l’istruzione, tra la ventina degli obiettivi di Fratelli d’Italia, almeno quattro sono stati condivisi dalla coalizione ed è presumibile che, proprio per questo, possano costituire la priorità nell’azione dell’esecutivo e del…Questo contenuto è riservato agli abbonatiSottoscrivi ora un abbonamento a Tuttoscuola.com per avere accesso all’archivio completoSei già abbonato? Accedi Solo gli utenti registrati possono commentare! Effettua il Login o Registrati oppure accedi via Contattaci 03 ottobre 2022 L’edizione 2022 di Education at a Glance, il rapporto annuale dell’OCSE che raccoglie e mette a confronto le statistiche nazionali sui sistemi educativi dei 38 Paesi aderenti attualmente all’Organizzazione (cui si aggiungono quest’anno Argentina, Brasile, Cina, India, Indonesia, Arabia Saudita e Sud Africa) viene presentata contemporaneamente in varie sedi del mondo alle ore 11 di […] 03 ottobre 2022 All’estero l’academy connota la provenienza dal mondo aziendale, che crea percorsi formativi con particolari abilità e professioni per qualificare i propri fornitori, partner e clienti finali, al fine di garantire elevati standard di qualità in tutto il processo. I nostri ITS academy si collocano in questo orizzonte, nella formazione terziaria, con la personalità giuridica e […] settembre 2022 La fonte di informazione e approfondimento privilegiata sulla scuola. Questo sito web utilizza cookies per la piattaforma Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche aggregate sull’utilizzo del Sito da parte degli utenti (numero di visitatori, pagine visitate, tempo di permanenza sul sito ecc…). Ok Maggiori informazioni , , Pubblicato da Orazio Niceforo
Finite le elezioni, ora è il momento di verificare la fondatezza, la credibilità e la praticabilità delle proposte presentate in campagna elettorale. Per quanto riguarda l’istruzione, tra la ventina degli obiettivi di Fratelli d’Italia, almeno quattro sono stati condivisi dalla coalizione ed è presumibile che, proprio per questo, possano costituire la priorità nell’azione dell’esecutivo e […]
The post Le priorità per la scuola nel nuovo Governo appeared first on Tuttoscuola., Photo Credit: , Orazio Francesco Niceforo


Le priorità per la scuola nel nuovo Governo
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Docente caregiver abbandona la supplenza per accudire familiare: è giusto perdere incarichi e punteggio per due anni scolastici?

x Siamo nel corso dell’anno scolastico, in alcune scuole la vita scolastica è scandita in trimestre e quadrimestre quindi è già stata conclusa la prima parte, in altre ci si avvicina alla fine del primo quadrimestre.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Sanatoria per candidati bocciati: ricorrete e sarete salvati…

x Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti al decreto-legge “Milleproroghe” che intendono recuperare, attraverso un corso intensivo, i candidati bocciati a quel concorso.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

La grande fuga degli insegnanti dalla scuola

x Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli insegnanti dalle scuole, e molti Stati fanno fatica a rimediare ai vuoti di personale registrati nel periodo della pandemia: almeno 300.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Differenziare gli stipendi/1. Per merito o per professionalità

x Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente, a parità di tutte le altre condizioni) o la professionalità (le competenze acquisite e certificate)? Dilemma storico.

torna all'inizio del contenuto
//whoursie.com/4/4339693 https://kukrosti.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695