Blog del Docente

23 Gennaio 2018

L’autorevolezza smarrita degli insegnanti

L’autorevolezza smarrita degli insegnanti

23 January 2018

L’immagine complessiva della categoria esce ulteriormente e ingiustamente debilitata

Al di là delle vicende sessuali che hanno riempito le cronache dei media delle ultime settimane, e che riguardano un’infima minoranza di docenti, non c’è dubbio che l’immagine complessiva della categoria, già compromessa dai numerosi episodi di comportamenti violenti documentati da telecamere nascoste, esca ulteriormente e ingiustamente debilitata.

Anche le aggressioni agli insegnanti da parte di studenti e loro parenti, pur statisticamente meno frequenti in Italia che in altri Paesi, hanno contribuito a evidenziare la crisi di autorevolezza che ha colpito una figura fino a pochi decenni fa stimata e rispettata.

Quello che è venuto meno è il rapporto fiduciario tra la generazione precedente, quella dei genitori, e i docenti in una funzione di particolare importanza e delicatezza come è l’insegnamento. D’altra parte i docenti in molti casi esercitano tuttora una forte influenza sulla formazione culturale e ideale degli studenti e studentesse loro affidati (e questo andrebbe riconosciuto su tutti i piani, altrimenti sarebbe come adottare due pesi e due misure), e non è dunque tollerabile che il carisma che spesso accompagna la loro funzione sia utilizzato strumentalmente da alcuni di essi per instaurare, accanto alla relazione didattica, rapporti di tipo personale o addirittura affettivo. In questi casi, tolleranza zero, e tutti sono d’accordo.

La libertà di insegnamento che la stessa Costituzione riconosce ai docenti può consentire ad essi di esercitare la loro funzione adottando i metodi preferiti, anche quelli fondati sulla forza, talora magnetica, della loro personalità. Ma questa libertà non può che riguardare i soli aspetti metodologici della attività in classe e nei laboratori, non è certo la libertà di intraprendere rapporti che non siano di tipo didattico.

In tal caso è necessario che le norme già esistenti vengano utilizzate, e se necessario meglio coordinate in un testo unificato cui dare la massima visibilità, con l’obiettivo di dare una risposta rapida e convincente all’allarme sociale suscitato dal comportamento dei docenti che tradiscono la fiducia loro accordata: sempre che – e questo va sottolineato a caratteri cubitali – sulla loro responsabilità non ci sia ombra di dubbio, come nei casi di flagranza o di documentazione inoppugnabile.

La tempestiva espulsione dalla scuola di individui che si rivelano incapaci di rispettarne la missione è anche un primo passo, ma indispensabile, per tentare di rilanciare il perduto prestigio sociale e l’autorevolezza della figura del docente.

Fonte dell’articolo: Tuttoscuola.com




L’autorevolezza smarrita degli insegnanti
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Maltempo Sicilia, il 29 novembre scuole chiuse in provincia di Siracusa e Ragusa

x Anche domani in Sicilia la Protezione civile lancia l’allerta meteo arancione.

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Frana Ischia, studenti volontari per affrontare l’emergenza. L’USR: al lavoro per la ripresa delle attività didattiche

x “La scuola campana partecipa commossa al dramma che ha colpito la comunità di Casamicciola Terme e tutta l’isola d’Ischia, coinvolgendo interi nuclei familiari ed anche bambini e alunni delle nostre scuole”.

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Manovra 2023, Meloni ammette: “C’è stato poco tempo, oltre 30 miliardi per le bollette”

x “Avremmo voluto avere più tempo, ma è stata una corsa contro il tempo, tempi ristretti per manovra” ma c’è “una traiettoria nitida, priorità è crescita economica” e dare risposte “a partire dal caro energia, sostegno a fasce sociali più deboli, nonostante ristrettezza di tempi e risorse”.

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Stipendio dicembre, visibile su NoiPa mensilità di dicembre più tredicesima. Accredito il 15

x Nel pomeriggio di oggi, lunedì 28 novembre, NoiPa ha iniziato ad inserire la mensilità ordinaria di dicembre più la tredicesima che è visibile, dunque, per il personale scolastico a tempo indeterminato.

torna all'inizio del contenuto
//waufooke.com/4/4339693 https://ptauxofi.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695