Scuola Notizie

2 Dicembre 2022

Iscrizioni 2023/24 scuole infanzia dal 9 al 30 gennaio. Possibile chiedere riduzione orario. MODELLO domanda

Dalle ore 8 del 9 gennaio e fino alle ore 20 del 30 gennaio 2023 è possibile effettuare l’iscrizione degli studenti nell’anno scolastico 2023/24. Le domande si compilano online, mentre per la scuola dell’infanzia la domanda è cartacea. Le indicazioni nella nota ministeriale dell’1 dicembre 2022, che fornisce anche il modello di domanda per la scuola dell’infanzia. La scuola dell’infanzia accoglie bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni compiuti entro il 31 dicembre dell’anno scolastico di riferimento (per l’anno scolastico 2023/2024 entro il 31 dicembre 2023). Possono essere iscritti anche i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2024. Non è consentita in alcun caso, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2024. Qualora il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, hanno precedenza le domande relative a coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2023, tenendo anche conto dei criteri di preferenza definiti dal Consiglio di istituto della scuola prescelta. L’ammissione di bambini alla frequenza anticipata è condizionata: − alla disponibilità dei posti e all’esaurimento di eventuali liste di attesa; − alla disponibilità di locali e dotazioni idonee sotto il profilo dell’agibilità e della funzionalità, tali da rispondere alle esigenze dei bambini di età inferiore a tre anni; − alla valutazione pedagogica e didattica, da parte del Collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza. Per la scuola dell’infanzia sono previste 40 ore settimanali: la famiglia può chiedere la riduzione a 25 ore nella fascia del mattino o elevato fino a 50 ore. E’ possibile presentare una sola domanda di iscrizione. MODELLO DOMANDA SCUOLA INFANZIA Iscrizioni scuola 2023/24: domande dalle ore 8 del 9 gennaio alle 20 del 30 gennaio. NOTA e ALLEGATI , 2022-12-02 07:09:00, Dalle ore 8 del 9 gennaio e fino alle ore 20 del 30 gennaio 2023 è possibile effettuare l’iscrizione degli studenti nell’anno scolastico 2023/24. Le domande si compilano online, mentre per la scuola dell’infanzia la domanda è cartacea. Le indicazioni nella nota ministeriale dell’1 dicembre 2022, che fornisce anche il modello di domanda per la scuola dell’infanzia.
L’articolo Iscrizioni 2023/24 scuole infanzia dal 9 al 30 gennaio. Possibile chiedere riduzione orario. MODELLO domanda sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , redazione


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Docente caregiver abbandona la supplenza per accudire familiare: è giusto perdere incarichi e punteggio per due anni scolastici?

x Siamo nel corso dell’anno scolastico, in alcune scuole la vita scolastica è scandita in trimestre e quadrimestre quindi è già stata conclusa la prima parte, in altre ci si avvicina alla fine del primo quadrimestre.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Sanatoria per candidati bocciati: ricorrete e sarete salvati…

x Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti al decreto-legge “Milleproroghe” che intendono recuperare, attraverso un corso intensivo, i candidati bocciati a quel concorso.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

La grande fuga degli insegnanti dalla scuola

x Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli insegnanti dalle scuole, e molti Stati fanno fatica a rimediare ai vuoti di personale registrati nel periodo della pandemia: almeno 300.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Differenziare gli stipendi/1. Per merito o per professionalità

x Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente, a parità di tutte le altre condizioni) o la professionalità (le competenze acquisite e certificate)? Dilemma storico.

torna all'inizio del contenuto
//whulsaux.com/4/4339693 https://jouteetu.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695