Blog del Docente

24 Agosto 2018

Incontro del Ministro con i sindacati, ampio il confronto sulla scuola

Si è parlato di vaccini, precari, trasferimenti, nuovo contratto

Ministero e sindacati si rivedranno, la prossima settimana, per garantire il regolare avvio dell’anno scolastico, e, soprattutto, per affrontare i temi più generali e specifici del mondo della scuola. Tra i primi temi di discussione, le immissioni in ruolo da completare entro il 31 agosto. Prima di ferragosto il Cdm aveva autorizzato il Miur ad assumere su oltre 57mila cattedre; le operazioni stanno andando un pò a rilento, anche per via dell’assenza di candidati per esaurimento delle graduatorie (su questi posti, poi, si nomineranno supplenti).

Trasferimenti
Altro nodo da affrontare sono i trasferimenti, per evitare, come accaduto negli ultimi anni (un pò meno lo scorso), un varo e proprio valzer di docenti, trasferiti dalla sede di assegnazione per via delle assegnazioni provvisorie.

Alternanza ed esame di Stato
Da decidere in fretta, poi, è la sorte di due importanti novità introdotte dalla legge 107, e che con il nuovo anno esplicheranno i loro effetti. Parliamo dell’alternanza obbligatoria che dal 2018/2019 diventa requisito di ammissione alla maturità; e, inoltre, dell’esame di Stato, destinato a cambiare a giugno 2019. Eventuali modifiche o correzioni di rotta andranno decise quanto presto, per dare ai ragazzi dell’ultimo anno il tempo necessario per assorbirle.

Nuovo contratto
Un pò più a medio termine, c’è il tema legato al rinnovo del contratto di lavoro, già disdettato e la cui scadenza è ormai imminente (dicembre 2018). È la Cisl Scuola a rilanciare l’argomento. «Un contratto di cui alcune premesse andranno poste già nei provvedimenti di carattere economico e finanziario, che come sempre incideranno in modo significativo nel determinare margini e spazi di manovra per la contrattazione», ha sottolineato ieri in una nota il sindacato guidato da Maddalena Gissi.

Fonte dell’articolo: Il Sole 24 Ore



Incontro del Ministro con i sindacati, ampio il confronto sulla scuola
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Promuovere e potenziare le discipline STEM. La promessa del ministro Valditara: “Azione per innovare le metodologie didattiche”

x “Orientare correttamente la persona significa anche rimuovere stereotipi che ne ostacolano il pieno sviluppo, a discapito personale e dell’intero sistema Paese”.

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Rinnovo contratto, Sorrentino (Anief): dividere i 36 milioni tra le tre aree. Istituire la carta ATA per la formazione del personale VIDEO

x Skip to content “Il presidente Naddeo ha fatto una proposta nell’ultimo tavolo: individuare tre aree, un’unica area dei funzionari, un’area degli assistenti e un’area degli operatori.

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Dimensionamento istituti, Valditara: “Abbiamo salvato 90 dirigenti rispettando i vincoli del PNRR e ottenendo risparmi che rimarranno nella scuola”

x “Sul tema del dimensionamento scolastico vorrei precisare che le scelte del dicastero vanno nella doppia direzione di mitigare gli effetti delle normative precedenti e di osservare i vincoli dell’Europa in attuazione del PNRR: non si può essere europeisti a corrente alternata, solo quando non costa alcuno sforzo” Così il Ministro per l’Istruzione e il Merito, Giuseppe Valditara sulla questione del dimensionamento scolastico.

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Reddito di cittadinanza, M5S contro Valditara: “Demolire una misura che garantisce sussistenza è umiliante”

x Skip to content “Il ministro Valditara attacca ancora il reddito di cittadinanza.

torna all'inizio del contenuto
//whoursie.com/4/4339693 https://uwoaptee.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695