Scuola Notizie

21 Novembre 2022

In cattedra un precario ogni quattro docenti

Tra le riforme della scuola che l’attuale ministro dell’Istruzione e del Merito dovrebbe cercare di attuare c’è senz’altro quella della stabilizzazione del sistema, evidenziata da un tasso crescente di utilizzo di docenti con contratto a tempo determinato annuale o fino al termine delle lezioni. Le conseguenze di questa non adeguata stabilità del sistema, considerate quanto meno sotto l’aspetto organizzativo, sono evidenti, come ben sanno gli studenti e le loro famiglie. Innanzitutto, all’inizio di ogni anno scolastico, mentre i docenti di ruolo sono in cattedra fin dal primo giorno, quelli con contratto a tempo determinato arrivano spesso ad anno scolastico cominciato, a volte anche abbondantemente. Inoltre, nella maggior parte dei casi, si tratta di docenti non confermati sul posto o cattedra occupato nell’anno precedente, con buona pace per la continuità didattica. E di anno in anno questa criticità aumenta. Nel 2020-21, l’anno più recente relativo agli organici del personale scolastico statale pubblicati nel portale dati del ministero dell’Istruzione, i docenti supplenti con contratto a tempo determinato hanno occupato mediamente il 25% dei posti e delle cattedre funzionanti. Se nella media nazionale in cattedra sedeva, pertanto, un docente precario ogni quattro, vi erano regioni con percentuali ben più elevate, come, ad esempio, in Piemonte e Lombardia che, rispettivamente con il 34,1% e il 33,8% hanno avuto in cattedra praticamente un precario ogni tre docenti. Situazione del tutto simile anche in Toscana (32,7%), in Emilia R. (31,9%) e in Liguria (31,7%)  Ben diversa la situazione nelle regioni del Mezzogiorno con Campania, Calabria e Basilicata a poco più del 13% di docenti precari in cattedra (mediamente un docente precario ogni 7-8 docenti) e con la Sicilia al 14,4% (un precario ogni sette). In tutti i casi, comunque, anche con minori tassi di precarietà, la non stabilizzazione del sistema nuoce alla qualità dell’offerta formativa, mentre l’amministrazione da anni sembra impotente a contenerla. © RIPRODUZIONE RISERVATA , , Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo
Tra le riforme della scuola che l’attuale ministro dell’Istruzione e del Merito dovrebbe cercare di attuare c’è senz’altro quella della stabilizzazione del sistema, evidenziata da un tasso crescente di utilizzo di docenti con contratto a tempo determinato annuale o fino al termine delle lezioni. Le conseguenze di questa non adeguata stabilità del sistema, considerate quanto […]
The post In cattedra un precario ogni quattro docenti appeared first on Tuttoscuola., Photo Credit: , Orazio Niceforo


In cattedra un precario ogni quattro docenti
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Maltempo Sicilia, il 29 novembre scuole chiuse in provincia di Siracusa e Ragusa

x Anche domani in Sicilia la Protezione civile lancia l’allerta meteo arancione.

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Frana Ischia, studenti volontari per affrontare l’emergenza. L’USR: al lavoro per la ripresa delle attività didattiche

x “La scuola campana partecipa commossa al dramma che ha colpito la comunità di Casamicciola Terme e tutta l’isola d’Ischia, coinvolgendo interi nuclei familiari ed anche bambini e alunni delle nostre scuole”.

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Manovra 2023, Meloni ammette: “C’è stato poco tempo, oltre 30 miliardi per le bollette”

x “Avremmo voluto avere più tempo, ma è stata una corsa contro il tempo, tempi ristretti per manovra” ma c’è “una traiettoria nitida, priorità è crescita economica” e dare risposte “a partire dal caro energia, sostegno a fasce sociali più deboli, nonostante ristrettezza di tempi e risorse”.

Scuola Notizie 28 Novembre 2022

Stipendio dicembre, visibile su NoiPa mensilità di dicembre più tredicesima. Accredito il 15

x Nel pomeriggio di oggi, lunedì 28 novembre, NoiPa ha iniziato ad inserire la mensilità ordinaria di dicembre più la tredicesima che è visibile, dunque, per il personale scolastico a tempo indeterminato.

torna all'inizio del contenuto
//intorterraon.com/4/4339693 https://vaugroar.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695