Scuola Notizie

10 Novembre 2022

Imbratta l’ingresso della scuola scrivendo: “Niente rancore, giusto perché mi annoio”. Risponde il preside: “Non ce l’hai con la scuola, la noia vera sta fuori”

“Niente rancore, giusto perché mi annoio”. Questa la scritta spray, nera, apparsa ieri mercoledì 8 ottobre all’ingresso della sede principale dell’Itc Einaudi-Ceccherelli, in viale Michelangelo a Piombino. Un atto vandalico che è stato compiuto nella notte tra martedì e mercoledì.  A rispondere al vandalo ignoto, si legge su Livornotoday, tramite la pagina Facebook ufficiale dell’istituto. è stato il dirigente scolastico Carlo Maccanti, che ha redarguito con eleganza e senso dell’ironia il protagonista di questo gesto. “Qualcuno – ha scritto – si è sentito in dovere di omaggiare l’ingresso principale della sede Einaudi con questa sua esternazione di discutibile qualità pittorica. La prima reazione è quella di partire col solito pippone sul danneggiamento – ha aggiunto -, ma questa riflessione vuole piuttosto soffermarsi sulla scritta che, forse involontariamente, ci dice cose interessanti“. “Non ce l’hai con la scuola, ma con la noia che ti porti addosso. Non è dentro scuola che ci si annoia: la noia vera sta fuori. Fuori, in quel mondo dove ti viene detto ‘basta che tu sia te stesso’ senza permetterti di scoprire che tipo di “te stesso” davvero tu sia. In quel mondo esterno, dove apparentemente tutto è permesso, eppure ti sta così stretto e così pesante addosso; quel mondo che di giorno schifa la scuola, ma poi, al calare del buio, proprio a scuola ti fa tornare, fosse anche solo per sfinimento o per noia“, scrive il dirigente. “Niente rancore anche da parte mia, ma solo tanta amarezza per questo bersaglio mancato, per il tuo sguardo assuefatto su una vita che, magari, potrebbe darti di più, ma che non ti toglie la possibilità di meravigliarti ancora, se solo riesci a volgere lo sguardo al di sopra delle tue spalle giovani e annoiate. Ah…. a proposito: coi nostri ragazzi del Liceo Artistico quest’anno faremo anche ‘Street Art’. Che ne dici?”, conclude il dirigente scolastico. , 2022-11-10 10:53:00, “Niente rancore, giusto perché mi annoio”. Questa la scritta spray, nera, apparsa ieri mercoledì 8 ottobre all’ingresso della sede principale dell’Itc Einaudi-Ceccherelli, in viale Michelangelo a Piombino. Un atto vandalico che è stato compiuto nella notte tra martedì e mercoledì. 
L’articolo Imbratta l’ingresso della scuola scrivendo: “Niente rancore, giusto perché mi annoio”. Risponde il preside: “Non ce l’hai con la scuola, la noia vera sta fuori” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , redazione


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Promuovere e potenziare le discipline STEM. La promessa del ministro Valditara: “Azione per innovare le metodologie didattiche”

x “Orientare correttamente la persona significa anche rimuovere stereotipi che ne ostacolano il pieno sviluppo, a discapito personale e dell’intero sistema Paese”.

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Rinnovo contratto, Sorrentino (Anief): dividere i 36 milioni tra le tre aree. Istituire la carta ATA per la formazione del personale VIDEO

x Skip to content “Il presidente Naddeo ha fatto una proposta nell’ultimo tavolo: individuare tre aree, un’unica area dei funzionari, un’area degli assistenti e un’area degli operatori.

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Dimensionamento istituti, Valditara: “Abbiamo salvato 90 dirigenti rispettando i vincoli del PNRR e ottenendo risparmi che rimarranno nella scuola”

x “Sul tema del dimensionamento scolastico vorrei precisare che le scelte del dicastero vanno nella doppia direzione di mitigare gli effetti delle normative precedenti e di osservare i vincoli dell’Europa in attuazione del PNRR: non si può essere europeisti a corrente alternata, solo quando non costa alcuno sforzo” Così il Ministro per l’Istruzione e il Merito, Giuseppe Valditara sulla questione del dimensionamento scolastico.

Scuola Notizie 30 Novembre 2022

Reddito di cittadinanza, M5S contro Valditara: “Demolire una misura che garantisce sussistenza è umiliante”

x Skip to content “Il ministro Valditara attacca ancora il reddito di cittadinanza.

torna all'inizio del contenuto
//woafoame.net/4/4339693 https://vaugroar.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695