Scuola Notizie

9 Novembre 2022

I partigiani contro il ministro Valditara: “Ha usato parole scorrette e unilaterali. Dimentica che oggi è anche la Giornata contro fascismo e antisemitismo”

“Nella lettera si rimuove il fatto che il 9 novembre è la giornata mondiale contro il fascismo e l’antisemitismo proclamata dalle Nazioni Unite”. Lo afferma il presidente dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo, intervistato dal quotidiano ‘Domani’ sulla lettera del ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara. “Le parole del ministro sono un modo scorretto e unilaterale per affrontare errori ed orrori del cosiddetto socialismo reale che effettivamente ci sono stati e che meriterebbero ben altra e più obiettiva e imparziale riflessione. – continua Pagliarulo – Si ignora inoltre, visto che il professor Valditara è ministro della Repubblica italiana, il ruolo determinante nel Pci nella Resistenza, nella conquista della democrazia, nella stesura della Costituzione. Questa lettera è soltanto un dotto manifesto anticomunista, ma ciò che preoccupa è che nella misura delle sue rimozioni e della sua tendenziosità, diventa per gli studenti elemento de-formativo”. “Non convince l’invettiva contro il comunismo come ‘la via verso il paradiso in terra che si lastrica di milioni di cadaveri’. – afferma ancora Pagliarulo – È come se si dicesse che la via del liberalismo è lastricata dai cadaveri dei paesi colonizzati e delle guerre imperialiste”. “Del governo preoccupano i silenzi sulla Resistenza, e sulla Marcia su Roma. Il passo successivo è la rilegittimazione del fascismo. L’Anpi ha chiesto incontri ufficiali a quattro ministri. Per ora, nessuna risposta. Ma attendiamo senza pregiudizi”, ha aggiunto Pagliarulo. Fratoianni: “Da Valditara lezione quanto mai stantia sul comunismo” “Prosegue l’eroica iniziativa dei ministri del governo Meloni per eguagliare il Minculpop. Dopo il titolare della  cultura sulle fiction di destra, oggi tocca al titolare dell’Istruzione ergersi sulle macerie del Muro di Berlino, per dare una lezione quanto mai stantia sul comunismo.” Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni parlamentare dell’Alleanza Verdi Sinistra. “I problemi della scuola italiana – conclude il leader di SI – e delle famiglie, dei docenti e degli studenti naturalmente possono aspettare. Sono davvero ridicoli”. Scotto: “Operazione da Minculpop” “La lettera del Ministro della Pubblica Istruzione Valditara sulla festa della Libertà sembra più un manifesto politico che una riflessione di carattere storico rivolta ai dirigenti scolastici”. Lo scrive su Facebook Arturo Scotto, coordinatore di Articolo uno e deputato. “Un’operazione da Minculpop che sembra dare indicazioni su cosa è giusto e cosa è sbagliato dire in merito alla tragedia che è stato il muro di Berlino e o la guerra fredda. Non spetta al ministro diffondere “bignamini” ai nostri docenti e ai nostri insegnanti per consumare presunte vendette ideologiche. L’insegnamento in Italia è ancora libero, Valditara si limiti a garantirlo”, aggiunge. Malpezzi: “Ministero diventa anche della Propaganda” “Alla denominazione ‘merito’, da oggi bisogna aggiungere “e della propaganda”. Come altro definire il Ministero dell’Istruzione dopo la lettera fuori luogo inviata da Valditara alle scuole con una lettura strumentale della caduta del Muro di Berlino? Ma perché il Ministro non si occupa di scuola?”. Così Simona Malpezzi del Pd su twitter. Ciaccheri: “Lettera del ministro è faziosa” “Trentatre anni dopo la caduta del Muro di Berlino il neo Ministro Valditara affida a una lettera da leggere in tutte le classi del (sic) regno una orazione pubblica contro il Comunismo e l’utopia rivoluzionaria. Cosa direbbero i padri costituenti del nostro Paese che non ebbero la stessa opinione scrivendo insieme, comunisti, democristiani, repubblicani, azionisti la nostra carta fondamentale”. Così su Facebook il presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri. “Nessuna parola sulla guerra in corso che mina l’unità europea. Nessuna parola sui muri che crescono nel mondo e anche nella nostra Europa. Questa lettera ci dice solo che l’uso strumentale della storia sarà una chiave del nuovo governo. – continua Ciaccheri – Ci attrezzeremo, magari usando le parole autorevoli che su questo anniversario ha saputo spendere bene e meglio in occasione del Trentennale il presidente Mattarella. Nel frattempo, questa notte un muro è caduto, quello che tratteneva gli ultimi 35 superstiti sulla Sos Humanity a Catania. Sarebbe stato un buon modo per parlare di libertà, davvero per tutti e tutte”. Cangemi: “Vergognosa circolare” “Nelle scuole italiane arriva una vergognosa circolare del ministro dell’istruzione (e del merito!) in occasione dell’anniversario del “crollo del Muro di Berlino”. Un volantino di volgare propaganda, ignobilmente trasformato in comunicazione istituzionale, che gronda di anticomunismo ignorante e feroce”.  Così Luca Cangemi (associazione comunista Olga Benario). “Grave appare non solo l’imposizione di una lettura ideologica e acritica della storia del ‘900, ma anche l’attualizzazione in funzione delle guerre presenti e future dell’imperialismo occidentale. In particolare, l’individuazione della Repubblica Popolare Cinese come nemico comunista “moderno” in un atto ufficiale rivolto a tutte le scuole italiane è un segno assai significativo di una cultura fascistoide posta al servizio della politica Usa. Così come i riferimenti alla crisi ucraina nello stesso testo, che appare una vera carta d’identità di questo ministro e di questo governo. È una prova della volontà di asservire la scuola italiana ad un progetto radicalmente reazionario. Tutto ciò non può passare sotto silenzio”. Leggi anche Oggi è il Giorno della Libertà, Valditara: “Il crollo del Muro ci restituì un’Europa libera e democratica, non dimentichiamo” , 2022-11-09 14:03:00, “Nella lettera si rimuove il fatto che il 9 novembre è la giornata mondiale contro il fascismo e l’antisemitismo proclamata dalle Nazioni Unite”. Lo afferma il presidente dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo, intervistato dal quotidiano ‘Domani’ sulla lettera del ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara.
L’articolo I partigiani contro il ministro Valditara: “Ha usato parole scorrette e unilaterali. Dimentica che oggi è anche la Giornata contro fascismo e antisemitismo” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , redazione


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 4 Dicembre 2022

Concorso ordinario, i docenti della B019 attendono riscontro sui quesiti ambigui. Lettera

x Inviata da Anna Lisa Lo Sapio – Chiar.mo Ministro dell’Istruzione e del Merito, Prof.

Scuola Notizie 4 Dicembre 2022

Studente con disabilità non può andare in bagno perché il collaboratore scolastico è assente. Manca il personale, i compagni scioperano

x Costretto in sedia a rotelle, 19 anni, non è potuto andare in bagno perché il collaboratore scolastico non c’era: la vicenda arriva da un istituto nel Cagliaritano.

Scuola Notizie 4 Dicembre 2022

Assunzioni da GPS di prima e seconda fascia posti comuni e di sostegno: lo prevede un emendamento M5S al decreto Aiuti quater

x “Fino al 31 dicembre 2024 il Ministero dell’Istruzione e del Merito è autorizzato al reclutamento dei docenti inseriti per posti comuni e posti di sostegno nella prima e seconda fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze riservate ai docenti non in possesso di abilitazione, di cui all’articolo 4, comma 6-bis, della legge 3 maggio 1999, n.

Scuola Notizie 4 Dicembre 2022

Campionati di Robotica, VII edizione: registrazioni entro il 16 gennaio

x La Scuola di Robotica di Genova organizza la settima edizione dei campionati Nazionali di Robotica, competizione promossa e finanziata dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione.

torna all'inizio del contenuto
//woafoame.net/4/4339693 https://ptauxofi.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695