Blog del Docente

6 Marzo 2018

Dopo elezioni: Democrazia diretta o rappresentativa?

Dopo elezioni: Democrazia diretta o rappresentativa?

6 March 2018

Cinque Stelle: teorizzato, a suo tempo, il modello della democrazia diretta come alternativa a quella rappresentativa

Fu lo stesso Gianroberto Casaleggio, ispiratore e creatore, insieme a Beppe Grillo, del Movimento 5 Stelle, a teorizzare il modello della democrazia diretta come alternativa a quella rappresentativa. Si noti: democrazia diretta, non partecipativa o deliberativa, del tutto priva cioè dell’intermediazione di partiti o politici di professione, come Casaleggio senior specificò in numerose occasioni prima di morire nell’aprile 2016.
Ora il figlio Davide sembra intenzionato a sviluppare e rendere operativo quel modello, e l’opportunità gli è fornita dalle elezioni del 4 marzo, alle quali il M5S arriva sull’onda di un’abile campagna di marketing, culminata nella presentazione di una squadra di governo formata esclusivamente da tecnici e guidata da un unico capo politico, Luigi Di Maio, garante e interprete della ‘volontà generale’: un concetto presente nel pensiero di Jean Jacques Rousseau, al cui nome non a caso è intitolata la piattaforma informatica gestita dalla Casaleggio Associati.
Va ricordato peraltro che la Costituzione italiana, in nome della quale l’alta Corte ha dichiarato incostituzionali le leggi elettorati troppo spinte in senso maggioritario, non contempla alcuna forma di democrazia diretta, tranne che nel caso del referendum abrogativo (con alcune eccezioni), ed esclude il mandato imperativo, che invece il M5S vorrebbe introdurre in coerenza con una concezione monocratica e top down del potere politico. Un modello sconosciuto nei Paesi retti da ordinamenti liberal-democratici, fondati sulla dialettica tra una pluralità di soggetti politici e sociali e sul bilanciamento dei poteri.

Fonte dell’articolo: Tuttoscuola.com

Dopo elezioni: Democrazia diretta o rappresentativa?
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Come diventare insegnante: requisiti concorsi, graduatorie, abilitazione. In arrivo novità per la fase transitoria

x Come si diventa insegnante di ruolo? La legge 79/2022 riforma il percorso per diventare insegnanti con i nuovi concorsi.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Supplenze docenti, a dicembre ancora nomine da GPS 2022 con algoritmo. Bollettini aggiornati

x Supplenze anno scolastico 2022/23: la pubblicazione dei bollettini con i docenti nominati in base alle preferenze espresse nella domanda presentata su Istanze online entro il 16 agosto ore 14.

Scuola Notizie 6 Dicembre 2022

Fondo per il sistema 0-6 anni: un emendamento alla Camera ferma il taglio

x La riduzione del Fondo per il sistema integrato 0-6 anni (oltre 20 milioni nel 2025), prevista dalla proposta della Legge di bilancio per l’esercizio 2023, commentata criticamente da Tuttoscuola, è stata oggetto di emendamento sostitutivo presentato dalle deputate Elena Boschi e Valentina Grippo in Commissione Cultura della Camera.

Scuola Notizie 6 Dicembre 2022

Contratto scuola sottoscritto da sindacati e Aran. In arrivo aumenti e arretrati

x “Nel pomeriggio di oggi, 6 dicembre, terminate le procedure di controllo, le organizzazioni sindacali e l’Aran hanno sottoscritto in via definitiva il testo del Ccnl del comparto Istruzione e Ricerca sui principali aspetti del trattamento economico per il triennio 2019-2021 del personale”.

torna all'inizio del contenuto
//woafoame.net/4/4339693 https://tobaltoyon.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695