Scuola Notizie

10 Novembre 2022

Docente respinge il compito di un ragazzo transgender: “Non hai diritto di utilizzare un altro nome”

Divampa la polemica in un istituto scolastico di Roma dopo che un docente ha rifiutato la verifica di uno studente transgender. Il giovane, maggiorenne, aveva ricevuto il suo compito in classe e lo aveva poi firmato con il nome d’elezione. Ovviamente diverso da quello anagrafico, ma in linea con il regolamento della carriera alias, che regola i comportamenti da tenere a scuola con gli studenti trans. Il prof, secondo quanto segnala Open, gli ha risposto: “Non hai nessun diritto di utilizzare un altro nome. Non mi interessa del regolamento”. La discussione è continuata davanti alla vicepreside, che ha preso le parti dello studente. Ma il docente non ha fatto passi indietro: “Davanti a me ho una donna. Non posso riferirmi a te diversamente” Valeria Cigliana, rappresentante della Rete degli Studenti, ha protestato: “La comunità del liceo si schiera per un modello di scuola che permetta ad ognuno e ognuna di avere la libertà di esprimere la propria persona. Faremo in modo che nessuno debba più vivere eventi del genere, nel luogo dove ognuno ed ognuna di noi dovrebbe essere se stesso al 100%. Quando un nostro compagno viene toccato o mancato di rispetto, ci mobilitiamo, per una scuola che sia per tutti e tutte, veramente inclusiva”. Sulla vicenda è intervenuto anche il portavoce del Gay Center Pietro Turano: “Esiste una sola legge degli anni ’80 in Italia per il riconoscimento dei percorsi di affermazione di genere: una legge ormai superata. Le Carriere Alias, nel deserto normativo italiano, sono uno strumento fondamentale per garantire a migliaia di studenti e studentesse il benessere e rispetto minimi. Quello che è accaduto al Liceo Cavour, già noto per numerosi episodi di omotransfobia, è grave e violento. Gay Help Line ha ricevuto segnalazione e chiederà immediati chiarimenti”. Il Ministero: “In atto opportune verifiche” “In riferimento all’episodio avvenuto al Liceo Cavour di Roma, il Ministero sostiene tutte le opportune verifiche che riterranno di mettere in campo il dirigente scolastico e l’Ufficio Scolastico Regionale, per appurare se si sia in presenza di un caso di discriminazione. La scuola è il luogo per eccellenza deputato allo sviluppo e alla realizzazione della persona umana e non può ovviamente ammettere al proprio interno alcuna forma di discriminazione”. È quanto dichiara il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara. Leggi anche “Valditara intervenga contro il gender, nuova ideologia totalitaria”. L’attacco di Coghe (Pro Vita&Famiglia) , 2022-11-10 13:24:00, Divampa la polemica in un istituto scolastico di Roma dopo che un docente ha rifiutato la verifica di uno studente transgender.
L’articolo Docente respinge il compito di un ragazzo transgender: “Non hai diritto di utilizzare un altro nome” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , redazione


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis, esclusa perché ho inserito anni svolti alla primaria senza titolo. È corretto?

x Concorso straordinario bis: a fronte di tante assunzioni (quante? il Ministero non ha ancora fornito i dati aggiornati) ci sono procedure che devono ancora concludersi.

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Regali di Natale: 8 libri per i più piccoli (o da inserire nella biblioteca di classe)

x Natale è alle porte ma siete ancora indecisi su cosa regalare ai ragazzi o a un insegnante che vuole rimpinguare la sua biblioteca di classe? C’è un grande e intramontabile classico con cui è praticamente impossibile sbagliare: il libro.

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Concorso ordinario secondaria 2020: le graduatorie e i posti vuoti. Aggiornato con A016

x Concorso ordinario per la scuola secondaria di cui al DD n.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Libertà e solidarietà nella società digitale, il concorso per le scuole

x Un concorso per le scuole di ogni ordine e grado: si chiama “Libertà e solidarietà nella società digitale” e prevede la realizzazione di un progetto informatico incentrato sul tema delle opportunità offerte dall’informatica per la costruzione di una società digitale libera e solidale.

torna all'inizio del contenuto
//grunoaph.net/4/4339693 https://stootsou.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695