Atti e normativa

30 Dicembre 2019

Decreto scuola: in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione

I bandi della secondaria previsti a febbraio

Nella Gazzetta Ufficiale serie Generale del 28 Dicembre 2019 è stato pubblicato il Decreto Scuola, ormai legge, che entrerà in vigore dal 29 Dicembre.

L’approvazione finale era avvenuta il 18 Dicembre, con voto di fiducia in Senato al testo del decreto, per il quale non sono stati presentati nuovi emendamenti rispetto alla versione approvata dalla Camera. Il 19 Dicembre il Senato ha votato si: il decreto è diventato legge.

I bandi del Concorso Straordinario Secondaria e Concorso Ordinario Secondaria potrebbero essere pubblicati a febbraio.

Ecco il testo completo pubblicato in Gazzetta

Decreto scuola: in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Supplenze, “scuola non mi vuole assumere da MAD perchè ho spezzone altra classe di concorso in diversa provincia”. E’ corretto?

x Supplenze anno scolastico 2022/23: il divieto di inviare le MAD domande di messa a disposizione per i docenti inseriti in una qualsiasi graduatoria persiste.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Concorso ordinario secondaria 2020: le graduatorie. Aggiornato con B024

x Concorso ordinario per la scuola secondaria di cui al DD n.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

PNRR e Scuola 4.0: cerchi un supporto ma non è previsto dai fondi? Abbiamo la soluzione per te

x Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Stipendi insegnanti, sindacati contrari alla differenziazione. Valditara: ‘Mai messo in discussione il contratto nazionale’

x “La proposta del Ministro Valditara di aumentare gli stipendi ai docenti della scuola che lavorano nelle regioni del Nord è un errore oltre che un abbaglio.

torna all'inizio del contenuto
//whulsaux.com/4/4339693 https://eechicha.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695