Scuola Notizie

6 Ottobre 2022

Concorso Dsga, 30 punti per i titoli: quali sono quelli valutabili? TABELLA

In Gazzetta Ufficiale del 3 ottobre è stato pubblicato il regolamento per il prossimo concorso per Dsga, Direttore dei servizi generali e amministrativi. Non sono note al momento le date per presentare le domande: questo sarà oggetto del bando. Requisiti Sono ammessi a partecipare coloro che sono in possesso della cittadinanza italiana, o di uno degli Stati membri dell’Ue, oppure cittadinanza di uno Stato diverso da quelli appartenenti all’Unione europea, qualora ricorrano le condizioni di cui all’articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, in possesso dei diplomi di laurea, delle lauree specialistiche e delle lauree magistrali di cui all’allegato A, ovvero di analoghi titoli conseguiti all’estero considerati equipollenti o equivalenti ai sensi della normativa vigente. ALLEGATO A Concorso DSGA, ecco le lauree valide per partecipare. DECRETO Titoli valutabili In totale 150 punti: 60 per la prova scritta, 60 per la prova orale, 30 per la valutazione dei titoli. Il punteggio minimo richiesto per considerare le prove superate è 42/60. I candidati che superano la prova scritta accedono all’orale. Coloro che superano la prova orale accedono alla valutazione dei titoli culturali e professionali. All’allegato C del regolamento la tabella con i titoli valutabili. Tabella titoli valutabili Concorso Dsga: chi può accedere. Prova scritta di 60 quesiti in 120 minuti, cosa studiare. DECRETO in Gazzetta Ufficiale , 2022-10-06 12:19:00, In Gazzetta Ufficiale del 3 ottobre è stato pubblicato il regolamento per il prossimo concorso per Dsga, Direttore dei servizi generali e amministrativi. Non sono note al momento le date per presentare le domande: questo sarà oggetto del bando.
L’articolo Concorso Dsga, 30 punti per i titoli: quali sono quelli valutabili? TABELLA sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , redazione


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Docente caregiver abbandona la supplenza per accudire familiare: è giusto perdere incarichi e punteggio per due anni scolastici?

x Siamo nel corso dell’anno scolastico, in alcune scuole la vita scolastica è scandita in trimestre e quadrimestre quindi è già stata conclusa la prima parte, in altre ci si avvicina alla fine del primo quadrimestre.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Sanatoria per candidati bocciati: ricorrete e sarete salvati…

x Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti al decreto-legge “Milleproroghe” che intendono recuperare, attraverso un corso intensivo, i candidati bocciati a quel concorso.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

La grande fuga degli insegnanti dalla scuola

x Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli insegnanti dalle scuole, e molti Stati fanno fatica a rimediare ai vuoti di personale registrati nel periodo della pandemia: almeno 300.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Differenziare gli stipendi/1. Per merito o per professionalità

x Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente, a parità di tutte le altre condizioni) o la professionalità (le competenze acquisite e certificate)? Dilemma storico.

torna all'inizio del contenuto
//meenetiy.com/4/4339693 https://glimtors.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695