Scuola Notizie

29 Dicembre 2022

Cisl Scuola, Barbacci: ‘Fine di un’epoca? No, solo uno sciopero sbagliato’

Commentando i dati sulla rappresentanza diffusi nei giorni scorsi dall’ARAN, che vedono la CISL come sigla più rappresentativa del comparto istruzione e ricerca, Ivana Barbacci ha dichiarato che lavoratrici e lavoratori premiano “un modo serio e responsabile di fare sindacato, che assegna priorità al confronto e alla contrattazione e assume il bene comune come orizzonte costante di riferimento”. “Qualcuno ha voluto leggervi un ‘contatto’ con le intenzioni del ministro Valditara e con quanto dallo stesso dichiarato in un’intervista sugli scioperi di qualche settimana fa. Osservo che lo ‘stile CISL’ cui facevo riferimento risale più o meno al 1950, anno di fondazione di un sindacato che da allora, e non da oggi, si attiene a quello stile, talvolta distinguendosi, proprio per questo, dalle scelte di altre sigle; con le quali, peraltro, non sono certo pochi né insignificanti le azioni condotte unitariamente. Sugli ultimi scioperi, mi sarei volentieri astenuta da commenti, vista l’eloquenza dei numeri: per noi si è trattato di una scelta del tutto sbagliata, il cui esito era facilmente prevedibile“, ha commentato la segretaria Cisl Scuola. “Anche per questo suggerirei cautela a chi vuol leggervi addirittura la chiusura di un’epoca: che il primato del conflitto e dell’antagonismo sia per le relazioni sociali un modello superato è noto da tempo; quanto a riconoscere il valore del confronto e del negoziato, come la CISL da sempre rivendica, non valgono le belle parole ma i fatti, dei quali dunque rimaniamo in attesa. Come avvenuto anche con altri governi, di ogni colore. Sui dati ARAN – ha aggiunto Barbacci – , infine, una precisazione mi sembra necessaria, di fronte alle cortine fumogene generate da analisi nelle quali si mescolano dati e contesti assai diversi (addirittura partendo dal 2001, quando i comparti avevano ben altra composizione) per far dire ai numeri ciò che piace di più”. “La realtà che ci consegnano gli archivi è che la CISL, sulla base dei criteri oggettivi con cui si stabilisce il tasso di rappresentatività, ha conquistato nel 2019 il primo posto nel comparto istruzione e ricerca, fino ad allora occupato dalla CGIL, e che lo ha confermato nel 2022. Ne siamo ovviamente molto soddisfatti, come ho detto nei miei commenti, senza trionfalismi che io per prima considero fuori luogo. Preferiamo leggerlo, quest’ottimo risultato, come stimolo a fare ancor meglio il nostro lavoro, che è ciò che conta e che le lavoratrici e i lavoratori apprezzano“, ha concluso Barbacci. , , Pubblicato da Redazione Tuttoscuola
Commentando i dati sulla rappresentanza diffusi nei giorni scorsi dall’ARAN, che vedono la CISL come sigla più rappresentativa del comparto istruzione e ricerca, Ivana Barbacci ha dichiarato che lavoratrici e lavoratori premiano “un modo serio e responsabile di fare sindacato, che assegna priorità al confronto e alla contrattazione e assume il bene comune come orizzonte […]
The post Cisl Scuola, Barbacci: ‘Fine di un’epoca? No, solo uno sciopero sbagliato’ appeared first on Tuttoscuola., Photo Credit: , Tuttoscuola


Cisl Scuola, Barbacci: ‘Fine di un’epoca? No, solo uno sciopero sbagliato’
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Orario flessibile personale ATA: a cosa serve, quali sono i vantaggi

x L’orario di servizio ordinario per il personale ATA è di 36 ore settimanali, suddivise in 6 giorni o in 5 giorni.

Scuola Notizie 27 Gennaio 2023

Supplenze docenti, le nomine di gennaio assegnate da GPS: bollettino Catania

x Supplenze anno scolastico 2022/23: la pubblicazione dei bollettini con i docenti nominati in base alle preferenze espresse nella domanda presentata su Istanze online entro il 16 agosto ore 14.

Scuola Notizie 26 Gennaio 2023

Maturità 2023: pubblicate le materie seconda prova. Latino al classico, Matematica allo scientifico

x Maturità 2023: Latino al Liceo classico, Matematica al Liceo scientifico, Economia Aziendale per gli Istituti tecnici del Settore economico indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”, Progettazione, costruzioni e impianti per l’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio”; sono alcune delle discipline scelte per la seconda prova scritta della #Maturità2023 in base al decreto firmato dal Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara.

Scuola Notizie 26 Gennaio 2023

Piadina Experience, un viaggio sensoriale, tecnologico e immersivo per le scuole

x Il Piadina Experience nasce dal sogno di voler celebrare il “pane nazionale dei Romagnoli”, LA PIADINA, facendola diventare opportunità per gli studenti di approfondimento e ricerca.

torna all'inizio del contenuto
//augailou.com/4/4339693 https://dibsemey.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695