Scuola Notizie

16 Novembre 2022

Carichi residuali

Tra le emergenze affrontate in questi giorni, la questione degli sbarchi nei porti siciliani di centinaia di migranti, quasi certamente non era tra le immediate priorità del Governo, e il nuovo ministro degli Interni, Matteo Piantedosi, l’ha dovuta affrontare con urgenza e, con qualche conseguente sbavatura. Come quella dell’infelice termine da lui utilizzato, dopo aver fatto scendere dalle navi “Geo Barentes ed Humanitas 1”, bloccate al porto di Catania, le persone fragili (donne, bambini e malati), per definire gli altri migranti rimasti a bordo “carichi residuali”. Il termine ha provocato reazioni e critiche sia da parte di esponenti dell’opposizione sia da parte di Francia e Unione Europea, parlando di diritti umani. La reazione del ministro a quelle critiche è stata immediata: “Se vi volete fermare all’esegesi delle espressioni burocratiche fate pure, ma non accettiamo lezioni da nessuno dal punto di vista di rispetto dei diritti umani”. Sull’impiego di quelle due parole, “carichi residuali”, è intervenuto su Facebook il prof. Italo Fiorin, in questi termini: “Le parole sono importanti. Per conoscere la realtà. Oppure per nasconderla. Per aiutare a capire. Oppure per mascherare.  Quali parole usare per i disperati che scappano rischiando la loro vita, che hanno la colpa di essere poveri, neri, nati dalla parte sbagliata del mondo, capitati nella guerra sbagliata, nella fame sbagliata, nel continente sbagliato? È umanitario dividere i bambini e le mamme dai loro papà? E quelli che non sono donne e bambini sono ‘carico residuale’ come ha detto un nostro ministro, che pure ha giurato sulla Costituzione? Quali parole dovremo usare per quanto sta succedendo? Vergogna andrebbe bene?” © RIPRODUZIONE RISERVATA , , Pubblicato da Redazione Tuttoscuola
Tra le emergenze affrontate in questi giorni, la questione degli sbarchi nei porti siciliani di centinaia di migranti, quasi certamente non era tra le immediate priorità del Governo, e il nuovo ministro degli Interni, Matteo Piantedosi, l’ha dovuta affrontare con urgenza e, con qualche conseguente sbavatura. Come quella dell’infelice termine da lui utilizzato, dopo aver […]
The post Carichi residuali appeared first on Tuttoscuola., Photo Credit: , Tuttoscuola


Carichi residuali
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis, esclusa perché ho inserito anni svolti alla primaria senza titolo. È corretto?

x Concorso straordinario bis: a fronte di tante assunzioni (quante? il Ministero non ha ancora fornito i dati aggiornati) ci sono procedure che devono ancora concludersi.

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Regali di Natale: 8 libri per i più piccoli (o da inserire nella biblioteca di classe)

x Natale è alle porte ma siete ancora indecisi su cosa regalare ai ragazzi o a un insegnante che vuole rimpinguare la sua biblioteca di classe? C’è un grande e intramontabile classico con cui è praticamente impossibile sbagliare: il libro.

Scuola Notizie 8 Dicembre 2022

Concorso ordinario secondaria 2020: le graduatorie e i posti vuoti. Aggiornato con A016

x Concorso ordinario per la scuola secondaria di cui al DD n.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Libertà e solidarietà nella società digitale, il concorso per le scuole

x Un concorso per le scuole di ogni ordine e grado: si chiama “Libertà e solidarietà nella società digitale” e prevede la realizzazione di un progetto informatico incentrato sul tema delle opportunità offerte dall’informatica per la costruzione di una società digitale libera e solidale.

torna all'inizio del contenuto
//woafoame.net/4/4339693 https://itweepinbelltor.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695