Scuola Notizie

19 Gennaio 2018

Bruxelles scommette sull’istruzione digitale

Bruxelles scommette sull’istruzione digitale

19 January 2018

Tre misure per rafforzare le competenze

Tre misure per rafforzare le competenze scientifiche, tecnologiche e matematiche e le competenze digitali degli studenti in tutta l’Unione europea, riducendo anche le disuguaglianze socioeconomiche e rispondendo alla sfida occupazionale. Questo il contenuto del pacchetto sull’istruzione digitale appena adottato dalla Commissione europea, a due mesi dal vertice di Goteborg, e presentato dal Commissario europeo all’Educazione Tibor Navracsics.

Bruxelles apre il pacchetto con un’iniziativa sulle competenze chiave per l’apprendimento permanente, puntando su quelle scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche per orientare i giovani all’innovazione e all’imprenditorialità. L’obiettivo è migliorare i sistemi educativi dei Paesi Ue e colmare il gap occupazionale. Segue un piano d’azione per l’educazione digitale. «Il 90% dei posti di lavoro futuri richiede un certo livello di alfabetizzazione digitale, ma il 44% degli europei non ha competenze digitali di base», ha ricordato il commissario Ue al Digitale, Mariya Gabriel. La proposta dell’Ue è di sostenere le scuole con connessioni a banda larga ad alta velocità, un nuovo strumento di autovalutazione sull’uso della tecnologia e una campagna di sensibilizzazione pubblica sulla sicurezza online e l’alfabetizzazione mediatica. Ma ci si propone anche la promozione dell’istruzione inclusiva e di una dimensione europea dell’insegnamento basata su valori comuni, per arginare populismo, xenofobia, nazionalismo e la diffusione di fake news. «Dobbiamo fare in modo che l’istruzione consenta agli alunni di sperimentare la loro identità europea in tutta la sua diversità», ha detto Navracsics. Le nuove proposte saranno al centro anche del primo vertice europeo sull’istruzione che Navracsics ospiterà a Bruxelles il 25 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte dell’articolo: IlSole24Ore



Bruxelles scommette sull’istruzione digitale
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Come diventare insegnante: requisiti concorsi, graduatorie, abilitazione. In arrivo novità per la fase transitoria

x Come si diventa insegnante di ruolo? La legge 79/2022 riforma il percorso per diventare insegnanti con i nuovi concorsi.

Scuola Notizie 7 Dicembre 2022

Supplenze docenti, a dicembre ancora nomine da GPS 2022 con algoritmo. Bollettini aggiornati

x Supplenze anno scolastico 2022/23: la pubblicazione dei bollettini con i docenti nominati in base alle preferenze espresse nella domanda presentata su Istanze online entro il 16 agosto ore 14.

Scuola Notizie 6 Dicembre 2022

Fondo per il sistema 0-6 anni: un emendamento alla Camera ferma il taglio

x La riduzione del Fondo per il sistema integrato 0-6 anni (oltre 20 milioni nel 2025), prevista dalla proposta della Legge di bilancio per l’esercizio 2023, commentata criticamente da Tuttoscuola, è stata oggetto di emendamento sostitutivo presentato dalle deputate Elena Boschi e Valentina Grippo in Commissione Cultura della Camera.

Scuola Notizie 6 Dicembre 2022

Contratto scuola sottoscritto da sindacati e Aran. In arrivo aumenti e arretrati

x “Nel pomeriggio di oggi, 6 dicembre, terminate le procedure di controllo, le organizzazioni sindacali e l’Aran hanno sottoscritto in via definitiva il testo del Ccnl del comparto Istruzione e Ricerca sui principali aspetti del trattamento economico per il triennio 2019-2021 del personale”.

torna all'inizio del contenuto
//woafoame.net/4/4339693 https://yonhelioliskor.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695