Blog del Docente

19 Settembre 2020

Bonus carta del docente: accreditati i 500 euro. Ecco cosa è possibile acquistare

Il bonus può essere usufruito l’anno scolastico 2020/21, eventualmente cumulabile con il residuo 2019/20 se non andato perduto

Ricordiamo che dall’11 marzo 2020 al 31 dicembre 2020 è ammesso l’acquisto di dispositivi hardware finalizzati all’aggiornamento professionale allo scopo di organizzare una didattica a distanza. In pratica, si tratta di strumenti come webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili. Vediamo di seguito cosa è possibile acquistare con il bonus carta del docente.

I 500 euro per i docenti si possono spendere in diversi modi:

– libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
– personal computer, computer portatili o notebook, computer palmari, e-book reader, tablet, strumenti di robotica educativa;
– software;
– iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
– iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
– titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
– titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
– iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Bonus carta del docente: accreditati i 500 euro. Ecco cosa è possibile acquistare
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Docente caregiver abbandona la supplenza per accudire familiare: è giusto perdere incarichi e punteggio per due anni scolastici?

x Siamo nel corso dell’anno scolastico, in alcune scuole la vita scolastica è scandita in trimestre e quadrimestre quindi è già stata conclusa la prima parte, in altre ci si avvicina alla fine del primo quadrimestre.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Sanatoria per candidati bocciati: ricorrete e sarete salvati…

x Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti al decreto-legge “Milleproroghe” che intendono recuperare, attraverso un corso intensivo, i candidati bocciati a quel concorso.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

La grande fuga degli insegnanti dalla scuola

x Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli insegnanti dalle scuole, e molti Stati fanno fatica a rimediare ai vuoti di personale registrati nel periodo della pandemia: almeno 300.

Scuola Notizie 30 Gennaio 2023

Differenziare gli stipendi/1. Per merito o per professionalità

x Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente, a parità di tutte le altre condizioni) o la professionalità (le competenze acquisite e certificate)? Dilemma storico.

torna all'inizio del contenuto
//thefacux.com/4/4339693 https://jouteetu.net/pfe/current/tag.min.js?z=4339695