Scuola Notizie

23 Novembre 2022

Abodi: “Estenderemo per tutti e 5 gli anni della primaria il docente di educazione motoria. Ripristineremo i Giochi della Gioventù”

“Lavoro sportivo e vincolo sportivo sono due elementi sui quali mi riservo ancora qualche ora di riflessione. Non arretreremo sui diritti. Nella scuola primaria nascono le consapevolezze. La cultura del movimento sportivo può trovare lì un primo approdo”. Così il ministro dello Sport, Andrea Abodi, durante il discorso sulle linee programmatiche del suo dicastero. E ancora: “Le nostre percentuali di impianti sportivi nelle scuole sono ancora lontane da quelle europee. Partiremo dalle zone più disagiate e periferiche. Tra gli impegni che assumo uno è quello di ripristinare con immediatezza i Giochi della Gioventù, dal 2023/24 si possa riprendere questo glorioso, affascinante e stimolante appuntamento di socialità. Un impegno che mi prendo insieme al ministro Valditara, di fare un lungo viaggio lungo l’anno scolastico per coinvolgere elementi culturali, turistici, di cultura dell’alimentazione che può mettersi in relazione con lo sport”. Poi annuncia: “La sottosegretaria Vezzali mi ha lasciato un testimone importante nell’accordo raggiunto con l’ex ministro Bianchi sugli insegnanti di motoria nella scuola primaria. Parliamo del quinto anno per ora, ma noi cercheremo di estenderlo a tutti e 5 gli anni della primaria con la stessa figura”. Educazione motoria alla primaria La legge n. 234/2021 prevede che l’insegnamento di educazione motoria sia introdotto per la classe quinta a decorrere dall’anno scolastico 2022/2023 e per la classe quarta a decorrere dall’anno scolastico 2023/2024. Le ore di educazione motoria sono affidate a docenti specialisti forniti di idoneo titolo di studio, sono aggiuntive rispetto all’orario ordinamentale di 24, 27 e fino a 30 ore previsto dal decreto del Presidente della Repubblica n. 89/2009. Rientrano invece nelle 40 ore settimanali per gli alunni delle classi quinte con orario a tempo pieno. In queste ultime, per le classi quinte a tempo pieno, le ore di educazione motoria possono essere assicurate in compresenza. Leggi anche Educazione motoria alla primaria, dalle supplenze al concorso: cosa c’è da sapere [LO SPECIALE] , 2022-11-23 12:25:00, “Lavoro sportivo e vincolo sportivo sono due elementi sui quali mi riservo ancora qualche ora di riflessione. Non arretreremo sui diritti. Nella scuola primaria nascono le consapevolezze. La cultura del movimento sportivo può trovare lì un primo approdo”.
L’articolo Abodi: “Estenderemo per tutti e 5 gli anni della primaria il docente di educazione motoria. Ripristineremo i Giochi della Gioventù” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie., Photo Credit: , Andrea Carlino


Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Scuola Notizie 9 Dicembre 2022

Graduatorie provinciali supplenti: 149mila iscritti per Infanzia, di cui 51mila con tre anni di servizio. Record iscritti in Sicilia, Campania e Lazio

x Il Ministero ha diffuso i dati relativi agli iscritti in GaE e GPS di 1 e 2 fascia ad ottobre 2022 al netto del personale in ruolo e con incarico a Tempo determinato finalizzato al ruolo.

Scuola Notizie 9 Dicembre 2022

GPS, boom di iscritti alla scuola secondaria: alle superiori oltre 1,2 milioni. Alle medie più di 400 mila. Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia le regioni con più aspiranti

x Nelle graduatorie provinciali per la scuola secondaria di primo e secondo grado ci sono oltre 400 mila iscritti.

Scuola Notizie 9 Dicembre 2022

Piccoli poeti ad Acqui Terme: un concorso per gli studenti

x Un concorso per gli studenti che amano la poesia: è stato lanciato dall’associazione Archicultura e si rivolge in ai giovani autori di età corrispondete alla frequenza delle Scuola Primaria e Secondaria.

Scuola Notizie 9 Dicembre 2022

Scuola dell’Infanzia: obiettivo del Consiglio Ue la partecipazione del 96% di bambini entro il 2030

x Educazione e cura della prima infanzia e accesso a un’assistenza a lungo termine di alta qualità e a prezzi accessibili.

torna all'inizio del contenuto
//thefacux.com/4/4339693 https://dibsemey.com/pfe/current/tag.min.js?z=4339695