orizzontescuolait-–-concorso-docenti-2024,-in-graduatoria-solo-vincitori.-idonei-che-supereranno-prove-avranno-i-12-punti-in-graduatoria-interna-di-istituto-e-mobilita?-redazione

Sta per chiudersi la finestra temporale per presentare domanda di partecipazione al concorso scuola dell’infanzia, primaria e secondaria: il termine è fissato per il 9 gennaio.

Nel corso del Question Time del 2 gennaio, in diretta su OS TV, Chiara Cozzetto, segretaria nazionale dell’Anief, ha affrontato la questione di eventuali idonei non vincitori, ovvero docenti che pur superando tutte le prove, non rientrano nella graduatoria di merito.

Questo è un concorso ordinario, è utile ai fini di vedersi riconosciuti i 12 punti“, dice la sindacalista.

Ma non ci saranno graduatorie di idonei ma solo graduatorie di vincitori. Di questo ne parleremo al Ministero per il nuovo CCNI della mobilità perchè per quelle tabelle servirà un chiarimento“, aggiunge.

ASCOLTA LA RISPOSTA DI CHIARA COZZETTO AL MINUTO 23:41

TUTTE LE RISPOSTE

Concorso scuola 2023: solo vincitori

Dunque, la graduatoria di merito del concorso ordinario 2023 – sia infanzia primaria che secondaria – sarà formata esclusivamente dai vincitori.

Tuttavia, è prevista l’integrazione, nel limite dei posti banditi, della graduatoria nella misura delle eventuali rinunce all’immissione in ruolo successivamente intervenute, con i candidati che hanno raggiunto almeno il punteggio minimo previsto per il superamento delle prove concorsuali.

Questa è l’unica misura prevista nei Regolamenti dei nuovi concorsi. Non è prevista la trasformazione della graduatoria in una graduatoria ad esaurimento per tutti coloro che superano le prove (come avvenuto, ad esempio, per il concorso 2020).

Problematica importante perché soltanto i vincitori avranno diritto ad accedere ai percorsi da 30 o 36 CFU per il conseguimento dell’abilitazione durante l’anno scolastico in cui saranno assunti a tempo determinato.

Problematica alla quale si aggiunge la necessità di far valere il superamento delle prove anche nella graduatoria interna di istituto per i docenti di ruolo ed eventualmente nelle procedure di mobilità. In questo caso infatti, poiché il nominativo del docente non comparirà in alcuna graduatoria o elenco come si farà a dimostrare l’avvenuto superamento delle prove? Un chiarimento che dovrà arrivare dal CCNI mobilità.

Concorso docenti secondaria, ecco il BANDO: domande dall’11 dicembre al 9 gennaio. Requisiti per partecipare e prove. Con VIDEO TUTORIAL

Concorso docenti infanzia e primaria, ecco il BANDO: domande dall’11 dicembre al 9 gennaio. Chi può partecipare e come si svolgeranno le prove

Vuoi prepararti con noi? 

La nostra offerta formativa

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Fonte originale dell’articolo:

Continua qui:
Concorso docenti 2024, in graduatoria solo vincitori. Idonei che supereranno prove avranno i 12 punti in graduatoria interna di istituto e mobilità?
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *