orizzontescuolait-–-concorsi-scuola-2024,-il-pasticcio-della-preferenza-lodevole-servizio.-chi-puo-inserirla-redazione

Concorsi scuola 2023: banditi rispettivamente per infanzia primaria e secondaria con DDG n. 2576 e 2575 del 6 dicembre 2023, la scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è fissata al 9 gennaio ore 23:59. Ma proprio nelle ultime ore i dubbi dell’ultimo minuto hanno generato un chiarimento /non chiarimento.

Cosa si intende per “lodevole servizio”?

Chi può flaggare la voce “Aver  prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno, nell’amministrazione che ha indetto il concorso laddove non fruiscano di altro titolo di preferenza in ragione del servizio prestato” presente nella sezione Titoli di preferenza di entrambe le domande.

Nel corso delle scorse settimane era emersa una interpretazione univoca nell’equiparare la dicitura di “lodevole servizio” a quella di “servizio senza demerito” cioè quell’anno di servizio svolto dal docente senza alcuna sanzione o sospensione.

Le risposte dell’URP del Ministero

Da ieri alcuni nostri lettori ci segnalano che l’URP del Ministero risponde alla domanda relativa a chi abbia diritto alla preferenza spiegando “aver prestato servizio senza demerito è diverso dall’aver prestato un lodevole servizio. Il lodevole servizio viene conferito al dipendente di un’amministrazione pubblica che si sia distinto nell’esercizio dell’attività lavorativa prestata. Occorre quindi un apposito provvedimento del Dirigente competente che nel caso della scuola è il preside.”

Quindi, stando alla risposta serve

  • l’attestazione, da parte del Dirigente Scolastico, dell’attività lavorativa considerata “lodevole” rispetto al consueto svolgimento dell’attività lavorativa in base al CCNL svolta dai colleghi.

Quanti docenti sono effettivamente in possesso di questa attestazione e a cosa, nel concreto, essa fa riferimento? Ci farebbe piacere che i candidati in possesso potessero condividerla con noi all’indirizzo [email protected]

Non ci risultano invece note finora pubblicate negli spazi dedicati dal Ministero alla compilazione della domanda o nel sito ufficiale del Ministero.

scuola secondariascuola infanzia e primaria

Fonte originale dell’articolo:

Leggi di più dalla fonte originale:
Concorsi scuola 2024, il pasticcio della preferenza lodevole servizio. Chi può inserirla
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *