Il Ministro per la Pubblica Amministrazione, con direttiva datata 29 dicembre 2023, specifica riguardo l’utilizzo del lavoro agile nelle amministrazioni pubbliche. Le nuove linee guida, firmate dal Ministro Zangrillo, pongono un accento significativo sulla flessibilità lavorativa e sulla tutela dei lavoratori con esigenze particolari.

L’esperienza della pandemia ha evidenziato la necessità di adottare modalità di lavoro flessibili per ridurre il rischio di contagio, promuovendo allo stesso tempo l’efficienza nell’ambito della pubblica amministrazione. Il lavoro agile è diventato uno strumento chiave per garantire la continuità del servizio pubblico, pur in un contesto di emergenza sanitaria.

Con il graduale superamento della crisi pandemica, dichiarata conclusa il 5 maggio 2023 dall’Organizzazione mondiale della sanità, si è reso necessario rivedere l’approccio al lavoro agile. La direttiva del Ministro Zangrillo mira a trasformare questa modalità da strumento emergenziale a strumento organizzativo regolare, inserendola in maniera strutturata all’interno delle dinamiche lavorative delle pubbliche amministrazioni.

  1. Flessibilità e tutela: La direttiva sottolinea l’importanza di garantire ai lavoratori che si trovano in situazioni di salute, personali o familiari gravi e urgenti, la possibilità di lavorare in modalità agile. Ciò anche in deroga alla prevalenza del lavoro in presenza.
  2. Ruolo della dirigenza: I dirigenti delle amministrazioni pubbliche avranno il compito di identificare le misure organizzative necessarie per attuare queste disposizioni, attraverso accordi individuali.
  3. Adattamento e applicazione: Ogni amministrazione dovrà adeguare rapidamente le proprie disposizioni interne per applicare immediatamente la direttiva.

Fonte originale dell’articolo:

Leggi di più dalla fonte originale:
Lavoro agile per i fragili nella PA: da strumento emergenziale a misura stabile. La direttiva del ministro Zangrillo: A decidere siano i dirigenti
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *