orizzontescuolait-–-crepet:-i-genitori-vogliono-essere-piu-giovani-dei-figli.-gli-ex-contestatori-sono-servi-dei-piu-piccoli-redazione

Lo psichiatra Paolo Crepet, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha espresso il suo pensiero sulla genitorialità contemporanea, delineando un quadro preoccupante di come le dinamiche familiari siano mutate nel tempo.

Secondo Crepet, ci troviamo di fronte a un cambiamento radicale nella relazione tra genitori e figli, influenzato da una società che ha abbracciato un conservatorismo estremo.

Crepet sostiene che l’attuale generazione di genitori si sforza di apparire più giovane dei propri figli, annullando quella che una volta era una cesura salutare tra le diverse fasi della vita. Il fenomeno, unico nella storia umana, vede anche i nonni acquistare e consumare gli stessi prodotti dei nipoti, cancellando i confini generazionali che una volta erano ben definiti.

Il problema principale evidenziato da Crepet è la perdita di riconoscimento dei ruoli all’interno della famiglia. In passato, il genitore era visto come un punto di riferimento, un “capitano” che guidava e orientava. Oggi, invece, si assiste a una sorta di armistizio familiare: i genitori evitano di imporre regole per non generare conflitti, preferendo un approccio più amichevole.

Tale dinamica, secondo Crepet, porta alla scomparsa del conflitto generazionale, un elemento che in passato aveva un ruolo cruciale nello sviluppo dell’indipendenza e dell’identità personale dei giovani. La rivoluzione giovanile, un tempo fonte di tensioni costruttive, è stata soffocata da un ambiente familiare che non favorisce più l’affermazione dell’indipendenza o il desiderio di autonomia.

Crepet vede questa situazione come il culmine della rivolta antiautoritaria del ’68, dove una generazione che aveva contestato l’autorità paterna si trova ora incapace di esercitare un’autorità equilibrata e saggia sui propri figli.

Fonte originale dell’articolo:

Leggi di più dalla fonte originale:
Crepet: I genitori vogliono essere più giovani dei figli. Gli ex contestatori sono servi dei più piccoli
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *