tecnicadellascuola.it-–-bandi-estero-in-gu-dal-2-gennaio-2024:-scadenze-e-requisiti-di-partecipazione-redazione

Come riporta Cisl Scuola, il Ministero degli Affari Esteri (Maeci) ha anticipato alle organizzazioni sindacali che nella Gazzetta Ufficiale del 2 gennaio 2024 saranno pubblicati i bandi di concorso per la selezione del personale Dirigente (limitatamente alle aree linguistiche francese e spagnolo) e del personale Docente e Ata (limitatamente ai profili di Dsga e Assistente Amministrativo) da destinare all’estero.

La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 23.59 del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del Bando sulla Gazzetta Ufficiale: pertanto, il termine è fissato alle ore 23.59 di giovedì 1° febbraio.

Può partecipare alla selezione il personale in possesso dei seguenti requisiti culturali e professionali:

  1. Personale dirigente, docente e amministrativo con contratto di lavoro a tempo indeterminato che, all’atto della domanda, abbia maturato, dopo la nomina in ruolo, un servizio effettivamente prestato, dopo il periodo di prova, di almeno tre anni nel ruolo di appartenenza. Non si valuta l’anno in corso
  2. Possesso della certificazione della conoscenza di almeno una lingua straniera per cui si partecipa, non inferiore al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER), fra quelle relative alle aree linguistiche stabilite del bando (francese, inglese, spagnolo e tedesco). Il possesso di laurea magistrale nella relativa lingua straniera è corrispondente al livello C1 del QCER
  3. Aver partecipato ad almeno un’attività formativa della durata non inferiore a 25 ore, organizzata da soggetti accreditati dal Ministero dell’Istruzione (ai sensi della direttiva del 21 marzo 2016 n. 170) su tematiche afferenti all’intercultura e all’internazionalizzazione. Per la selezione dei dirigenti, alle tematiche di cui sopra si aggiunge il management.

Fonte originale dell’articolo:
Leggi di più:
Bandi estero in GU dal 2 gennaio 2024: scadenze e requisiti di partecipazione
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.tecnicadellascuola.it/feed

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *