orizzontescuola.it-–-anno-di-formazione-e-prova-docenti-neoassunti,-guida-indire-alluso-dellambiente-on-line-redazione

Skip to content

Nella sezione Toolkit della Piattaforma Indire dedicata ai docenti neoassunti nell’anno scolastico 2023-24 è disponibile una Guida all’uso dell’ambiente online per supportare gli insegnanti nella redazione del portfolio professionale.

Il portfolio Indire consente ai docenti di documentare tutte le tappe del percorso formativo previsto nell’anno di prova e di esportare il portfolio da presentare al Comitato di Valutazione al termine del percorso.

Come spiegato dall’Ufficio scolastico di Brescia il portfolio è da intendersi come strumento per lo sviluppo professionale a partire da un’autoanalisi delle proprie dimensioni professionali sulla base di alcuni standard di riferimento (conoscenze disciplinari e didattiche; capacità relazionali e conduzione della classe, collaborazione con i colleghi, cura della propria formazione) su cui progettare un proprio programma di crescita professionale.
Il portfolio professionale dovrà contenere:
a. uno spazio per la descrizione del proprio curriculum professionale;
b. il bilancio iniziale delle competenze;
c. la documentazione di fasi significative della progettazione didattica, delle attività didattiche svolte, delle azioni di verifica intraprese;
d. la realizzazione di un bilancio conclusivo e la previsione di un Piano di sviluppo professionale.

Non sarà necessario produrre altre relazioni, oltre a quelle risultanti dal lavoro svolto nell’ambiente “Portfolio”, né potrà essere richiesto di elaborare alcuna specifica e separata tesina. Successivamente alla compilazione del questionario, sarà possibile l’esportazione del portfolio professionale che verrà
presentato al Comitato di valutazione.
Il sistema on line è stato progettato per garantire l’assoluta riservatezza dei dati e dei materiali didattici inseriti da ciascun docente nel proprio spazio riservato nella piattaforma, ferma restando la collaborazione del tutor accogliente nell’agevolare questa fase di riflessione professionale sull’azione. didattica.

GUIDA INDIRE

Chi deve svolgere l’anno di prova

Sono tenuti al periodo di formazione e prova i docenti:

  • al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato che aspirino alla conferma nel ruolo;
  • per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti o che debbano ripeterlo per mancato superamento. La ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione;
  • per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo;
  • vincitori di concorso, che abbiano l’abilitazione all’insegnamento o che l’acquisiscano completando il percorso abilitante nel corso dello stesso anno di formazione e prova;
  • assunti a tempo determinato da GPS sostegno I fascia e da straordinario bis. Qualora il personale interessato abbia già esperito positivamente il periodo di formazione e prova nello stesso ordine e grado, sarà comunque tenuto a sostenere la prova disciplinare.

Non sono tenuti al periodo di formazione e prova i docenti che lo abbiano già superato positivamente nello stesso grado di scuola e si trovino in una delle seguenti posizioni:

  • rientro in un precedente ruolo
  • passaggio di cattedra;
  • già immessi in ruolo con riserva e nuovamente assunti per il medesimo ordine o grado;
  • trasferiti da posto comune a sostegno e viceversa nell’ambito del medesimo grado.

Altri contenuti che potrebbero interessarti

didattica a distanza e-learning

Fonte originale dell’articolo:

Continua qui:
Anno di formazione e prova docenti neoassunti, GUIDA Indire alluso dellambiente on line
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *