orizzontescuola.it-–-la-storia-di-amanda,-maestra-americana-che-lascia-il-lavoro-a-scuola-per-la-sua-passione:-il-natale-e-le-sue-decorazioni-redazione

Amanda, una donna di 42 anni dagli Stati Uniti, ha compiuto una scelta di vita audace: lasciare la carriera da maestra di scuola per dedicarsi alla sua vera passione, il Natale e le sue decorazioni.

La decisione, apparentemente radicale, le ha aperto le porte a una realtà dove la soddisfazione personale e la felicità trovano spazio pieno nella sua quotidianità.

“Il lavoro a scuola mi impiegava tutta la giornata”, ha dichiarato Amanda al New York Post, sottolineando come la mancanza di tempo per la famiglia e i suoi hobby l’abbia spinta verso un cambiamento. La routine soffocante, priva di spazi per le sue vere inclinazioni, l’ha condotta a una svolta vitale.

A 42 anni, invece di rimanere intrappolata in una vita che non la soddisfaceva, Amanda ha scelto di seguire il suo cuore. Ha abbandonato il lavoro di maestra per immergersi nella creazione di atmosfere natalizie, trasformando la sua abilità nella decorazione di alberi di Natale e case in un’attività professionale. Grazie a TikTok e al passaparola, il suo talento è diventato ben presto un mestiere a tempo pieno.

“Inizio a lavorare da ottobre, ma novembre è il mese più impegnativo”, spiega Amanda, che decora fino a 100 alberi a stagione. La tassa di servizio varia da 270 a 1400 euro per albero, un dato che sottolinea non solo l’aspetto artistico, ma anche quello pratico e remunerativo del suo lavoro.

“Sono felice, guadagno di più in una stagione di lavoro che in un anno da maestra”, afferma Amanda, rivelando una soddisfazione personale mai sperimentata prima.

Fonte originale dell’articolo:
Leggi l’originale qui:
La storia di Amanda, maestra americana che lascia il lavoro a scuola per la sua passione: il Natale e le sue decorazioni
La pagina Feed Rss che ha generato l’articolo:
https://www.orizzontescuola.it/feed/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *