folle-bravata,-studente-si-aggrappa-al-retro-dell’autobus.-l’azienda-dei-trasporti:-“non-e-la-prima-volta,-intervengano-scuola-e-famiglia”

Una bravata che poteva avere conseguenze più gravi. A Pontedera, ieri, giovedì 21 dicembre, un ragazzo è stato sorpreso mentre si aggrappava al retro di un pullman extraurbano, rimanendo attaccato per diversi metri.

Le immagini dell’audace e pericolosa bravata, diffuse sui social network, hanno generato vasto sdegno.

Autolinee Toscane, azienda di trasporto coinvolta, ha espresso preoccupazione e determinazione nell’affrontare l’incidente. “Stiamo esaminando il filmato con i nostri legali e abbiamo informato le autorità pertinenti”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda. Tra le istituzioni informate figurano la Provincia di Pisa, l’Unione dei Comuni della Valdera e il Comune di Pontedera.

Il fatto si è verificato all’uscita delle scuole nella zona dello Stadio di Pontedera, intorno alle 13:15. Il giovane si è aggrappato al bus della Linea 182, che collega Cascina a Santa Maria al Monte. Il comportamento pericoloso non è un evento isolato: episodi simili, che coinvolgono studenti, sono stati segnalati in passato.

Autolinee Toscane ha sottolineato la necessità di affrontare questi comportamenti temerari, che non solo mettono in pericolo la vita degli studenti coinvolti, ma compromettono anche la sicurezza degli altri utenti e dei lavoratori.

L’azienda ha precedentemente presentato denunce per interruzioni di pubblico servizio dovute a comportamenti illegali e ora sollecita le istituzioni scolastiche a considerare l’avvio di una campagna informativa ed educativa.

L’obiettivo è sensibilizzare studenti e famiglie sui rischi associati a tali azioni, nel contesto del trasporto pubblico locale.

Fonte originale dell’articolo:

Leggi di più dalla fonte originale:
Folle bravata, studente si aggrappa al retro dell’autobus. L’azienda dei trasporti: “Non è la prima volta, intervengano scuola e famiglia”

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *